username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Invece di uccidere e morire per diventare quello che non siamo, dovremo vivere e lasciare vivere per creare quello che realmente siamo

 


12 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Giuseppe Vita il 21/11/2014 10:14
    Un concetto giustissimo e sacrosanto quello di Camus! È un'esortazione a cambiar sistema di vita, specie nei tempi che corrono. Condivido del tutto.
  • Nunzio Campanelli il 26/11/2011 06:53
    Non uccidere. Non c'è bisogno di dire altro.
  • ELISA DURANTE il 20/08/2011 17:37
    Vivere e lasciar vivere è un'idea creativa già di per sè...
  • Donato Delfin8 il 15/08/2011 01:19
    ops
    intendevo condizionale grgrg cut&paste
    dovremmo
  • Donato Delfin8 il 15/08/2011 01:17
    dovremo vivere e lasciare vivere e mai uccidere.
  • il 08/08/2011 01:25
    ma cosa è davvero la morte!? cmq un pensiero che, bene o male, ci invita a riflettere sulla nostra esistenza ed il nostro destino.
  • il 15/07/2011 22:51
    Capisco che la redazione sia in empatia con Camus.
    Dico che il pensiero è lecito e condivisibile ma un'autore non si crea... Un vero autore non ha mai pensato a quel che è .
    Rispetto per la parte iniziale che sconsiglia di vivere e soprattutto morire... ma non per modificare noi... al limite per modificare gli altri.
  • il 21/02/2011 22:24
  • gustavo tempesta il 07/11/2010 01:31
    Nella realtà che mi appartiene, io penso il netto contrario, in quanto l'uomo è, e rimane una belva abilmente camuffata. Costretto a limitare la sua fame di "Ego" solo da un mutualismo che gli torna comodo.
  • gustavo tempesta il 07/11/2010 01:24
    Nella realtà che mi si rende manifesta, io penso che sia il contrario caro "Albert".
  • il 09/06/2010 13:46
    Basterebbe fermarsi a guardare la propria vita e osservarla con spirito critico e forse si potrebbe fare in tempo a rimediare. Pochi sanno cosa vogliono creare, non conoscono se stessi, allora si limitano ad imitare dei modelli e così uccidono e muoiono con l'identità di un altro. Soltanto le persone che si conoscono bene e che conoscono i propri limiti possono essere in grado di creare quello che realmente sono.
  • esther iodice il 08/03/2010 23:21
    infondo la morte cosa risolve se non l'abbandono a tutto...