username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La speranza equivale alla rassegnazione. E vivere non è rassegnarsi.

 


20 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvana capelli il 23/11/2014 17:00
    Quando l'alma si quieta in Cristo, allora si ricomincia a vivere di nuovo.
  • Verbena il 23/11/2014 13:45
    la speranza è la virtù di chi si aspetta un futuro migliore, per nulla affatto rassegnato. Chi si rassegna non aspetta nulla di nuovo.
  • Giuseppe Vita il 23/11/2014 11:37
    Rassegnarsi non è facile, perché occorre avere una forza di spirito superiore alla volontà. A rassegnazione avvenuta non ci resta altro che continuare a vivere, ma in un modo tutto nuovo che ci rende totalmente indipendenti dalle esteriorità, in quanto è lo spirito che agisce. Io vivo in questo modo anche se ho iniziato da poco e sono anziano.
  • Terry Di Vetta il 23/11/2014 11:17
    Mai rassegnarsi, però si può sperare...
  • Giuseppe Vita il 23/11/2014 10:55
    Allor che l'alma converrà al patire
    ed il pensiero non avrà obiezione,
    è l'ora, quella in cui potremo dire
    d'aver raggiunto la rassegnazione.

    Versi miei. La rassegnazione non è speranza, ma il continuare a vivere coscientemente.
  • Terry Di Vetta il 23/11/2014 10:10
    Chi di speranza vive di speranza...?
  • Gabriele Zarotti il 23/11/2014 09:12
    Di troppa speranza si può morire. Certo non si può dire che Camus non conoscesse l'arte della provocazione. Dissentire va bene, ma definire le sue, come quelle di chiunque altro "vero" scrittore, "cazzate" non dimostra grande sensibilità intellettuale. Soprattutto se ci si nasconde dietro l'anonimato.
    D'altronde se il coraggio uno non ce l'ha non può inventarselo.
  • Gabriele Zarotti il 23/11/2014 09:12
    Di troppa speranza si può morire. Certo non si può dire che Camus non conoscesse l'arte della provocazione. Dissentire va bene, ma definire le sue, come quelle di chiunque altro "vero" scrittore, "cazzate" non dimostra grande sensibilità intellettuale. Soprattutto se ci si nasconde dietro l'anonimato.
    D'altronde se il coraggio uno non ce l'ha non può inventarselo.
  • augusta il 23/11/2014 09:09
    invece vivere è rassegnarsi... alla morte inevitabile...
  • franco buniotto il 23/11/2014 07:54
    Sperare è indispensabile per vivere, come il respirare. Non c'è essere umano, buono o cattivo che sia, che possa farne a meno.
  • Donato Delfin8 il 19/08/2011 01:17
    ah bè non credo proprio...
    un continuo equilibrio forse
  • Alessio B. il 03/08/2011 15:13
    La speranza è una delle poche cose che permettono all'uomo di continuare a vivere...
  • silvia leuzzi il 25/05/2011 23:14
    Vivere è combattere con la gioia e l'entusiasmo. Vivere è sorridere, è piangere calde lacrime liberatorie. La speranza dell'ignoto glorioso può essere un ottimo pretesto per distrarre la mente, rendendoci inconsapevoli complici della tragica farsa dell'umanità
  • Gianni Spadavecchia il 25/05/2011 15:41
    Non credo che la speranza equivalga alla rassegnazione..
  • Antonella Murabito il 20/05/2011 14:38
    di speranza si nutre chi non ha speranza!
  • il 24/04/2011 18:27
    Se io spero di non leggere più le cazzate di albert camus, vuol dire che in realtà mi sono rassegnato a doverle leggere?
  • silvia leuzzi il 24/03/2011 23:00
    La Speranza diceva il buon Monicelli è una " trappola ", dietro alla speranza si celano tutti i soprusi che le chiese, i partiti, gli oppressori perpetrano a danno dei popoli inermi e vittime. La speranza è certamente un motore umano dall'alto valore spirituale ma rischia di diventare una sorta di nebbia drogata che avvolge il pensiero razionale, e tutto ciò è pericoloso. Per questo molti pensatori nel tempo la demonizzano. La vita purtroppo mi ha portato a dare loro ragione.
  • il 04/11/2010 11:22
    Speranza=rassegnazione? Non necessariamente. A volte per lottare non c'è bisogno di convinzione, occorre anche speranza e fortuna.
  • Maddalena Gatto il 09/06/2010 11:23
    Sperare è giusto l'opposto del rassegnarsi, senza siamo già morti
  • il 12/01/2010 16:31
    Vivere è un'avventura, il continuo camminare è una speranza.