username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Come si può mettere la Nona di Beethoven in un diagramma cartesiano? Ci sono delle realtà che non sono quantificabili. L'universo non è i miei numeri: è pervaso tutto dal mistero. Chi non ha il senso del mistero è un uomo mezzo morto

 


11 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Vincenza il 18/01/2012 13:22
    Einstein aveva ragioneur sforzandoci e mettere la Nona di Beethoven sul diagramma cartesiano non potremo mai avere lo stesso risultato rispetto a quella scritta sul pentagramma. La stessa idea di creare un opera come quella di Beethoven è di per sè una cosa quasi inspiegabile umanamente perchè frutto di genialità. Detto questo credo che bisognerebbe leggere questa sua dichiarazione in chiave matematico-scientifico. Le note poste sul piano potrebbero corrispondere anche ad atomi...
  • rosaria esposito il 06/07/2011 21:44
    mi permetto di aggiungeree: è un uomo tutto morto.
  • Donato Delfin8 il 04/03/2011 17:59
    Perché conosci tutto dell'universo? non ci sono misteri?
  • il 04/03/2011 17:00
    Ed pentagramma che cos'è se non una specie di asse cartesiano? Sì può benissimo, basta corrispondere ad una nota un valore a seconda della frequenza sulle ordinate e sulle ascisse per la durata. Non perde la sua poesia così come non la perde sul pentagramma. Il mistero con la prima frase non c'entra nulla. Siamo uomini e ci emozioniamo sentendo buona musica che c'entra il mistero?
  • Donato Delfin8 il 22/02/2011 16:52
    Ah bè Per cartesio basta la seconda...
    già Concordo.
  • il 21/02/2011 23:25
  • Davide Cittadini il 03/01/2011 01:56
    Davvero molto belle queste parole!
  • il 17/11/2010 13:50
  • clem ros il 13/07/2010 14:57
    Parole indubbiamente d'effetto. È il mistero chespinge la curiosità dell'uomo in un percorso che lo spinge alla conoscenza.
  • laura cuppone il 29/06/2010 11:10
    e se lo dice lui é davvero così!
  • paolo veronesi il 11/06/2010 08:42
    Solo mezzo? chi non riconosce il mistero di certi eventi e chi ha perduto la curiosità non può dire di essere vivo