username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le ali degli angeli raffreddano i poeti.

 


33 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 18/05/2014 12:55
    Alda vedeva in ogni uomo che non se l'è scopata un angelo che andandosene sbattendo le ali le congelava i bollori sessuali
  • il 06/04/2014 09:04
    Mi sa che Alda ha incontrato quegli pseudo-angeli che tanto negativi sono!
  • il 26/09/2013 10:27
    Si perché insegnano a volare olre il dolore che egli canta.
  • Grazia Denaro il 03/02/2012 15:46
    Noon credo, anzi li innalzano al cielo.
  • Grazia Denaro il 25/01/2012 16:09
    a volte può essere così.
  • Grazia Denaro il 25/01/2012 16:08
    Non saprei dirlo
  • Gianni Spadavecchia il 09/12/2011 14:52
    Strana affermazione.. Non d'accordo.
  • il 16/09/2011 00:28
    Cara Alda questa si vede che è tua.
  • ELISA DURANTE il 15/08/2011 09:31
    Mi piace di più pensare che li rinfreschino...
  • Alessia Torres il 07/06/2011 22:34
    Io credo che le ali angeliche invece scaldino i i cuori dei poeti...
  • il 07/06/2011 12:50
    Ho letto più volentieri il commento di rossella che il pensiero di Alda Merini. Credo che il pensiero di Alda sia stato estrapolato da qualcosa di più ampio. Questa frase è troppo ermetica per essere interpretata senza sparare a casaccio.
  • il 05/05/2011 18:26
    Un po' mistica questa frase.. Bellissima la riflessione di Rossella!
  • Donato Delfin8 il 02/03/2011 18:41
    Quale frase? quale pensiero?
  • Virginio Giovagnoli il 02/03/2011 18:10
    La frase è bella ma il pensiero un po' stravagante.
  • Donato Delfin8 il 25/02/2011 14:46
    bella interpretazione.
    postala come riflessione
  • ROSSELLA ************ il 23/01/2011 21:51
    bellissimo... io credo che l'interpretazione sia molto soggettiva...
    ognuno di noi vuol vedere e credere ciò' che meglio ci fa stare.
    Io immagino un essere umano, seduto alla sua piccola scrivania nel cuore della notte, in una stanza illuminata dalla fioca luce di una candela a scrivere dei versi che sembrino essere per lui molto importanti, ma vista la tarda notte l'essere umano fatica a tenere gli occhi aperti. ma la sua grande forza di volontà' ed il suo voler terminare a tutti i costi la sua opera nn lol fanno mollare... ad un cerro punto pero' la candela si spegne, la stanza è completamente buia l'essere umano si immobilizza ed inizia a tremare, ha paura prova strane sensazioni, non si sente solo avverte presenze...
  • Virginio Giovagnoli il 14/01/2011 17:47
    forse mi sfugge il vero senso della frase.
    Secondo il mio modesto parere le ali degli angeli elevano la poesia ed i poeti.
    Ti portano in alto i pensieri. Ti accarezzano l'animo.
  • Don Pompeo Mongiello il 09/01/2011 19:40
    Non sono d'accordo, anzi sono del parere contrario.
  • il 18/11/2010 23:32
    che bella frase!!
  • il 14/08/2010 20:45
    Frase stupendamente meravigliosa
  • Donato Delfin8 il 05/06/2010 00:31
    Bene un rebus risolto
  • il 31/05/2010 14:53
    Non tutti gli esseri umani sono demoni. Alcuni sono simili ad angeli e non ci raffreddano per niente, anzi ci rendono la vita più bella. Gli angeli e i demoni sono delle pure metafore che gli esseri umani si sono creati a loro uso e consumo solo per distinguere il bene dal male.
  • il 31/05/2010 14:36
    Infatti, questa frase è chiara, gli angeli non sono umani...
    I poeti sono umani e per questo demoni...
    Bellissima frase.
  • Donato Delfin8 il 05/05/2010 15:50
    Per chi ritiene di aver vissuto una vita d'inferno la presenza di angeli... magari come refrigerio possono essere una presenza non da poco
  • il 05/05/2010 15:20
    Cara Alda, l'unica che raffredda i poeti sei tu con le tue poesie incomprensibili che forse solo gli angeli, che hanno poteri divini, capiscono. Perciò, io mi tengo cari gli angeli, così mi spiegano i tuoi rebus poetici.
  • Donato Delfin8 il 12/04/2010 21:26
    E anche se fosse come dici... boh!

    cmq potrei trovarti tante interpretazioni di questo aforisma!
  • Donato Delfin8 il 12/04/2010 21:24
    Ah bè Max l'ultimo commento presume o no?
  • il 11/04/2010 17:18
    Come si possa non capire che Alda, in questa frase, ha detto che i poeti sono demoniaci, non lo capisco proprio...
  • il 11/04/2010 17:11
    I disturbi che affliggono gli scritti di Alda sono tipici di una personalità acritica e colma di sé, e non è accidentale che sia celebrata dal mondo dei ricchi e famosi ai quali Alda non torce un capello.
  • il 11/04/2010 17:07
    No, io non presumo quando considero una persona da quello che scrive, ma decodifico attraverso i principi che conosco, e Alda, per me, è una donna psichicamente disturbata. Se poi la poesia deve essere frutto di disturbi psichici lascio a te deciderlo per te stesso, ma non per me.
  • Donato Delfin8 il 11/04/2010 16:05
    Ah bè Max ti riporto un aforisma che disse qualcuno tempo fa che non ricordo

    Si può non presumere di presumere o presumere di non presumere, ma sapere che si presume è conoscere.
  • il 11/04/2010 16:00
    Solo quelli, come è Alda, che si credono poeti...
  • Donato Delfin8 il 07/04/2010 20:44
    Volando sulle spalle... e magari planando!