username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Quando ero in manicomio, e vedevo l'erba dalla parte delle radici, ero convinta (e ancora lo sono) che il grande arazzo della volontà divina lo vedano gli angeli, mentre noi, incamminati verso l'indolenza o il sacrificio estremo, non comprendiamo nulla.

 


10 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Pasquale Martino il 07/08/2011 18:09
    Infatti, cara Alda... i Romani tenevano in grande considerazione i pazzi dicevano che erano in preda agli Dei per questo non connettevano, in fondo vedere dalla radice, è una ricerca delle origini primarie e non della superficialità e gli alieni ci vedono pazzi... ma non sanno di quali pazzie l'uomo definito normale commette ogni giorno!
  • il 13/05/2011 11:24
    Sono d'accordo. C'è una grande riflessione in queste parole.
  • Kiara Luna il 03/05/2011 09:42
    Il manicomio non è altro che il passaggio segreto per la parte più vera della nostra mente... che fa paura a chi non vi ha accesso.
  • Antonella Murabito il 29/03/2011 09:59
    parole profonde... come solo lei poteva pensarle...
  • Silvia il 10/02/2011 21:52
    Solo una sensibilità fuori dal comune può comprendere la profondità di ciò che osserva... e Alda aveva un sensibilità simile... nella sofferenza profonda del vivere
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 27/09/2010 11:26
    Alda, solo chi come a te la vita amara non ha fatto alcun sconto, è in grado di vedere le cose nel profondo, a partire dalle radici.
    guido orbelli
  • andrea piumedoca il 13/08/2010 00:14
    Alda, solo i morti vedono l'erba dalla parte delle radici, Tu vivi nel cuore di tutti noi...
  • Donato Delfin8 il 07/04/2010 18:41
    Vero.
  • Sandrino Aquilani il 02/02/2010 18:35
    Tenera come la notte che ti ha portata via con se, quaggiù forse non ti meritavamo. Leggerti è sempre una scoperta meravigliosa.
  • Marhiel Mellis il 12/01/2010 18:12
    Alda... sei mistero divino con le tue parole immortali.