username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sai cos'è bello, qui? Guarda: noi camminiamo, lasciamo tutte quelle orme sulla sabbia, e loro restano lì, precise, ordinate. Ma domani, ti alzerai, guarderai questa grande spiaggia e non ci sarà più nulla, un'orma, un segno qualsiasi, niente. Il mare cancella, di notte. La marea nasconde. È come se non fosse mai passato nessuno. È come se noi non fossimo mai esistiti. Se c'è un luogo, al mondo, in cui puoi pensare di essere nulla, quel luogo è qui. Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera. È tempo. Tempo che passa. E basta

 


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Donato Delfin8 il 28/04/2011 17:50
    quel che piace? zi zi ed il tempo piace
  • Rovena Bocci il 22/04/2011 11:50
    Che resta? Col tempo che passa che resta? Il nostro pensiero, quello. Quello resta. Tanto impalpabile, quanto reale, se riconosciuto come tale.
  • PICCOLA RAPUNZEL il 05/01/2011 12:11
    uno dei passaggi più belli del libro oceano mare. bravissimo baricco.
  • Gianni Spadavecchia il 09/10/2010 19:00
    Bellissima... concetto profondissimo
  • Maddalena Gatto il 08/06/2010 09:09
    È quello che l'essere umano sta, in tutti i modi, desiderando con tutto se stesso, a quanto pare
  • Nilla Qualunque il 12/04/2010 17:43
    ma finchè quelle orme restano impresse dentro qualcuno, allora esisteremo sempre. Nel Persempre.