username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Anch'io ho una verità assoluta. Sono convinto che sia sempre un male infliggere dolore a qualcuno. Se dovessi sintetizzare tutti e dieci i comandamenti in un unico comandamento, in assoluto direi: non infliggere dolore a nessuno. Questo è il punto fermo della filosofia della mia vita. Il resto è relativo.

 


15 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ELISA DURANTE il 17/08/2011 18:47
    Concordo. Tutto il resto è conseguente!
  • Pasquale Martino il 03/08/2011 19:01
    È facile cadere senza farsi male a volte sono gli altri a procurarcelo, forse potrebbe il rispetto far si che nessuno si faccia del male?
    Ma chi ci può giurare...
  • Pasquale Martino il 03/08/2011 18:55
    Ovvero... non fare agli altri ciò che non vuoi sia fatto a te!
  • Rose-Marie Avaro il 09/06/2011 08:58
    Condivido... aggiungerei "non infliggere dolore a nessuno senza alcun motivo!" Talvolta il dolore aiuta a crescere!
  • Donato Delfin8 il 06/04/2011 20:00
    ovvio... amore e solo amore!
  • Francesca La Torre il 01/04/2011 09:28
    condivido pienamente, l'ho sempre pensata anche io cosi' e se tutti fossero d'accordo, il mondo sarebbe migliore.
  • il 23/02/2011 13:56
    Quando si cammina sul mondo diventa inevitabile entrare in una condizione che, oltre a recare dolore a sé stessi, lo porta ad altri. La questione vera è che il dolore deve essere vinto e superato, sia quello che si prova che quello inevitabilmente si fa provare quando si è aderenti alla verità di ciò che si conosce essere vero. Perché dietro al bene a all'amore c'è sofferenza sempre ed è questa sofferenza che dà valore e significato all'amare in libertà oppure sotto costrizioni. Quando cammini schiacci l'erba che soffre, così quando ami guardando da una parte dovrai non guardare dall'altra, a meno che tu non lo faccia dal Centro di tutto. Solo da lì puoi guardare dappertutto, ma quando ti sei posto nel Centro non sei più un umano, sei accanto a Dio. Questa sì che è una Verità assoluta.
  • Bruno Briasco il 20/01/2011 18:12
    Scusa, ho dimenticato un "non" ... non vorresti fosse fatto a te. Ciao.
  • Bruno Briasco il 20/01/2011 15:19
    QUALCUNO UN GIORNO DISSE "NON FARE AGLI ALTRI QUANTO VORRESTI FOSSE FATTO A TE". È GIUSTO RICORDARLO. BB
  • silvia giatti il 01/08/2010 16:12
    utopica e fantastica affermazione
  • silvia giatti il 01/08/2010 16:10
    utopica e meravigliosa affermazione!
  • il 05/06/2010 10:18
    Infatti tutto inizia dal rispetto dell'altro. Se c'è rispetto non ci sarà violenza, se non c'è violenza non ci sarà dolore.
  • Nicola Saracino il 19/05/2010 19:00
    Infliggere dolore a nessuno non significa amare tutti. O si???
  • il 02/04/2010 15:13
    Va benissimo ma spero che come male intendi anche quello morale, quello inflitto all'anima il più doloroso.
    Bravo bella riflessione
  • il 25/03/2010 21:41
    Affermazione generica e priva di senso, come tutte le proposizioni che vogliono ignorare la relatività dell'esistenza. Molti sono i casi nei quali il dolore è propedeutico alla guarigione fisica o al ravvedimento dell'anima. Tante sono anche le qualità del dolore. Chi potrebbe sostenere che la verità non apre ferite dolorose nell'interiorità di coloro che la temono per il male commesso? Se Amos, come è evidente che sia, si riferisce al dolore inflitto senza buone ragioni, allora dovrebbe scriverci sopra un librone per spiegare, attraverso esempi, gli ordini di sofferenze che reputa inutili malvagità, altrimenti ha esposto un'ovvietà, ma relativa come ogni altra realtà.