username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Andrea De Carlo

Ti piace Andrea De Carlo?  


Pagine: 1234

Il fatto è che la famiglia è un'istitutzione orribile. È un luogo di crimini, riparato dalla legge

   3 commenti     di: Andrea De Carlo


Sotto tutta questa esuberanza c'è una cautela misuratrice, gliela si vede negli occhi: insicurezza di fondo, valutazioni di opportunità, gelosia latente pronta ad attivarsi

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


Ma non voleva imparare a suonare la chitarra. Diceva che in Italia il rock non si poteva fare; che l'italiano era una lingua troppo rigida e artificiale per cantarla su una musica diversa dall'opera, quelli che ci provavano lo riempivano di imbarazzo e tristezza

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


Magari uno rimpiange di aver perso qualcosa, e l'ha perso solo per trovare di meglio

   3 commenti     di: Andrea De Carlo


Siamo stati insieme cinque anni dice lei. Succede dice lui. Sopratutto quando si ha la tendenza ad attribuire ad altri qualità che non hanno. E quando si investe in qualcuno rinunciando a qualcun altro, e all'intera vita che avevi con lui. Non sei disposta a riconoscere di aver fatto l'investimento sbagliato, neanche di fronte all'evidenza

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


Eravamo percorsi da impulsi opposti, caldo e gelo e distacco e frenesia; ci sembrava di essere in ritardo su tutto e di essere ancora in tempo per qualsiasi cosa, di andare molto veloci e di restare incollati all'asfalto

   0 commenti     di: Andrea De Carlo


Non riesce a credere a quanto siano infantili i nostri impulsi di base: inseguire quello che ci viene negato, scappare da quello che ci viene offerto

   5 commenti     di: Andrea De Carlo


Perché tutte le situazioni finiscono, prima o poi, è lo schifo imperfetto della vita

   8 commenti     di: Andrea De Carlo


E la gente accetta di adattare i propri desideri, farseli snaturare e indirizzare su oggetti, su automobili e vestiti e apparecchi elettronici e giocattoli inutili che servono a far dimenticare cosa è diventato il mondo

   1 commenti     di: Andrea De Carlo


Scrivere è un po' come fare i minatori di se stessi: si attinge a quello che si ha dentro, se si è sinceri non si bada al rischio di farsi crollare tutto addosso

   3 commenti     di: Andrea De Carlo




Pagine: 1234

Libri di Andrea De Carlo

Leielui
 
commenti0

Due di due
 
commenti0

Durante
 
commenti0

I veri nomi
 
commenti0

Giro di vento
 
commenti0

Pura vita
 
commenti0