PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Come si porta il peso del proprio corpo senza sentirlo, mentre invece si sente quello di ogni corpo estraneo che si voglia muovere, così non si notano i propri difetti, ma solo quelli degli altri.

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 03/05/2013 19:36
    Meno male.
  • Massimiliano Caldarone il 08/06/2012 00:59
    questo si ma; solo dopo la dieta.
  • elide il 24/05/2012 22:53
    Difficile arrivare all'umiltà di riconoscere i propri difetti. È un lavoro che dura una vita
  • ELISA DURANTE il 25/08/2011 08:11
    Vecchia come il cucco!!! Comunque valida!
  • Donato Delfin8 il 08/06/2011 22:31
    eh bè Artù questa mi piace
    d'accordo"
  • Alessia Torres il 06/05/2011 23:51
    È proprio vero!! I nostri difetti non li notiamo perchè siamo di parte... quelli altrui appaiono subito perchè li vediamo col distacco necessario per renderli ben visibili.
    È molto facile quindi criticare gli altri e assai difficile vedere in sé i propri difetti perchè non ci si vuol guardare allo specchio!
  • Francesca La Torre il 06/10/2010 08:59
    verissimo, e se gli altri ci fanno notare i nostri difetti, li accettiamo con molta difficolta', perche' la verita' fa male.