username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il medico vede l'uomo in tutta la sua debolezza, l'avvocato in tutta la sua cattiveria, il parroco in tutta la sua stupidità.

 


11 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Caterina Russotti il 08/08/2013 14:40
    No, proprio no! Non vedo nessuna verità in questa frase.
  • Donato Delfin8 il 18/09/2011 12:16
    ma era un punto fisso di Artù
  • il 06/06/2011 11:54
    non mi piace... sorry...
  • il 15/03/2011 16:18
    aforisma decisamente duro e senza mezzi termini... l'uomo non mai mezze misure!
  • Virginio Giovagnoli il 09/02/2011 14:34
    Strano modo di pensare e di vedere le cose per gli altri.
  • Peter alias probity il 14/12/2010 23:00
    E Berlusca lo vede come un prodotto di consumo limitatamente riciclabile.
  • Donato Delfin8 il 28/09/2010 20:32
    Non c'è equilibrio. Una visione di punti di vista solo pessimistica.
    Il dottore vede sia i difetti che i pregi, l'avvocato è sia per la difesa che per l'accusa...
    il prete non giudica ma confessa!
  • Giuseppe Formica il 28/09/2010 20:23
    Leggendo e rileggendo la frase, le si può dare una duplice interpretazione: il soggetto è sempre il medico, oppure prima il medico, poi l'avvocato ed infine il parroco?
    Nel primo caso il medico ritiene l'uomo debole, l'avvocato cattivo e il parroco stupido.
    Nel secondo caso l'uomo viene ritenuto debole dal medico, cattivo dall'avvocato, stupido dal parroco.
    Secondo voi, qual è la giusta interpretazione? Secondo me la seconda.
  • Francesca La Torre il 28/09/2010 17:13
    accidenti che affermazione forte! bisogna avere rispetto anche per chi crede in una qualsiasi religione e non farlo sentire uno zimbello!
  • Giuseppe Formica il 26/09/2010 18:11
    Anche l'uomo vuole il proprio avvocato in tutta la sua cattiveria!
  • il 24/09/2010 16:29
    e il letterato in tutta la sua ignoranza.