username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Verrà il tempo in cui la dottrina di un Dio-creatore sarà in metafisica riguardata come ora in astronomia quella degli epicicli.

 


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gaspare Serra il 14/05/2012 11:54
    Bella frase...
  • A. A. il 28/01/2012 23:52
    Riguardo a Dio Creatore. È si una teoria metafisica, ma si tratta anche e soprattutto di fede. Cosa che gli illuministi non avevano.
  • A. A. il 28/01/2012 23:51
    È probabile che voi non sappiate che il Poeta abbia anche una conoscenza metafisica delle cose.
  • il 07/11/2010 16:03
    Siamo ancora lontani...
  • il 19/03/2010 12:23
    L'Assoluto non è l'Essere supremo che crea, perché se fosse un essere sarebbe affermato e ogni affermazione costituirebbe un limite che l'Assoluto non può avere. È per questo che nella realtà relativa si usano termini che esprimono una negazione per dire dell'Assoluto. Assoluto è l'indiviso e il senza limiti, senza estensione, senza durata, eppure tutto contiene e tutto è nell'Assoluto. Chiedersi se Dio esiste è, per la metafisica, una contraddizione in termini, così come non ha senso domandarsi il perché della creazione, dal momento che per l'Assoluto la potenza e l'atto sono la medesima realtà e solo il poterlo fare in sé crea l'indefinita gamma di possibilità attuative. Questa è metafisica.
  • il 19/03/2010 12:15
    Non è così, perché la metafisica è la Conoscenza al di sopra del tempo. È la Conoscenza al di sopra della mente. È la Conoscenza perfetta dei principi universali e non costituisce un'ipotesi umana. Ogni risvegliato ai principi universali conosce gli stessi principi e quella conoscenza non gli appartiene, ma egli ne condivide la natura essenziale e incomunicabile. L'idea dell'Assoluto è sempre errata, perché ogni idea si attua attraverso l'essere o il Non essere, mentre l'Assoluto non rientra in alcuna divisione o considerazione adatta alle parole o ai concetti. La metafisica è la scienza sacra degli iniziati al Mistero dell'Assoluto, attraverso una certezza che è come l'infinità interna del Mistero infinito, certezza assoluta che l'Assoluto non può esaurire. Non è conoscenza che si ottiene con l'intelligenza individuale e neppure attraverso le opere, ma arriva per la volontà del Mistero assoluto che vede le qualificazioni individuali.