username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il grande dolore che ci provoca la morte di un buon conoscente ed amico deriva dalla consapevolezza che in ogni individuo v'è qualcosa che è solo suo, e che va perduto per sempre.

 


12 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessandro Guerritore il 09/10/2012 20:04
    ... ma che una parte rimane dentro di te e che nessuno mai potrà cancellare.
  • Tinelli Tiziano il 09/10/2012 10:18
    Toh!... stavolta sono d'accordo.
  • Alessandro Guerritore il 29/08/2011 16:15
    Vero, poichè ognuno di noi è bene per l'altro.
  • ELISA DURANTE il 24/08/2011 20:38
    Concordo pienamente...
  • il 01/08/2011 15:36
    È scontato ripetere che resta il ricordo buono o cattivo di chi non c'è più. Rimane un aura che brilla in un'altra dimensione, mentre tra i vivi resta il rimpianto per quello che avrebbe potuto fare ed è rimasto incompiuto.
  • il 19/07/2011 06:30
    immagino k la morte sia anche figurativa...
  • Musa Alienata Inquietante il 09/05/2011 10:53
    Perdere per sempre quel profumo di giovinezza e speranza. Quell'amico adorato...
  • Terry Di Vetta il 28/03/2011 12:57
    Purtroppo è così, nessuno mai potrà sostituire quella persona in quanto alla sua unicità.
  • Antonella Murabito il 13/03/2011 14:50
    la morte è un modo per non essere più visti...
  • Donato Delfin8 il 28/02/2011 19:29
    Ah bè certo che uguale uguale non sarà mai... ma sei sempre troppo pessimista zigh!
  • Inchiappa Vito I Song il 31/08/2010 00:32
    La scomparsa di un amico vero, di una persona cara lascia un vuoto incolmabile. Nessun altro potrà contraccambiare il suo essere.
  • clem ros il 04/06/2010 10:03
    Va perduta per sempre mi sembra esagerata. Le persone continuano a vivere nei loro insegnamenti e nei nostri ricordi.