username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Leggere significa pensare con la testa altrui invece che con la propria.

 


16 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 17/05/2014 17:48
    Eddai... per molti sarà anche così, perché tutti quelli che non contano sulla propria intelligenza tendono ad appoggiarsi a quella altrui, ma di norma si legge nella speranza di incontrare intelligenze capaci di approfondire gli aspetti oscuri della realtà al fine di comprendere meglio la vita. Io, dopo anni di letture dei fustini di detersivo mentre sto seduto al cesso, ancora mi sfugge l'organizzazione dei programmi della lavatrice
  • Ely xx il 01/07/2013 22:23
    Secondo me quella sera che ha scritto questo aforisma il Signor Schopenhauer aveva fatto abuso di sostanze allucinogene, o perlomeno aveva un tasso alcolemico da ritiro immediato della patente...
  • Tinelli Tiziano il 03/10/2012 15:38
    Solo se non hai un pensiero tuo, e quindi sei una specie di ameba. che considerazione ha costui del genere umano?
  • Grazia Denaro il 02/04/2012 17:31
    Non necessariamente, non perché si legge, si debba per forza fare suo tutto ciò che si legge.
  • cesare massaini il 09/06/2011 13:44
    secondo me dipende da come si possa interpretare la lettura, cioè, potrebbe essere vero che veniamo condizionati dalle idee altrui, ma è anche vero che non possiamo immedesimarci nella testa dell'autore dell'opera che stiamo leggerndo, sarebbe come voler cambiare identità, cioè una cosa impossibile a mia saputa - Cesare.
  • soffice neve il 01/04/2011 08:13
    leggere significa leggere e poi pensare con la testa propria...
  • Terry Di Vetta il 04/03/2011 20:00
    Forse dipende da come si legge, se ci si cala nel personaggio di un romanzo che leggiamo non pensiamo con la nostra testa ma con quella dello scrittore, viceversa un nostro scritto è pensato con la nostra di testa... io perlomeno così lo interpreto.. bòò!
  • Leonardo Vannimartini il 12/10/2010 12:54
    Oggi si potrebbe dire lo stesso con il guardare la Televisione.
  • Francesco Garofalo il 27/09/2010 16:02
    Secondo me è una cavolata quello che ha detto, perchè se nn si leggesse magari non si potrebbe mai fare un confronto di idee.. si resterebbe ingoranti
  • Donato Delfin8 il 19/09/2010 15:25
    Ops
    Meno male che ti dicevo Artù
  • Donato Delfin8 il 19/09/2010 15:25
    Artù mwno male... altrimenti con la tua capoccia naaaa
  • Pino Badalamenti il 18/09/2010 23:28
    Ma che dice? Certo che ogni tanto ne spara una grossa.
  • il 23/07/2010 12:48
    Ed è parecchi difficile...
  • clem ros il 13/07/2010 15:23
    Leggere vuol dire ampliare i propri orizzonti. Usarli o meno come insegnamento fa parte della prorpia intelligenza.
  • Maddalena Gatto il 10/06/2010 11:02
    Leggere vuol dire spaziare in tutti i sensi
  • il 09/06/2010 20:08
    Solo accettando passivamente il contenuto di una lettura si può scivolare in questa condizione.
    Utilizzare il proprio spirito critico può evitare facilmente questo rischio.