username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Gli uomini hanno bisogno di qualche attività esterna, perché sono inattivi dentro.

 


18 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • stelsamo il 08/10/2012 09:32
    Forse per qualche attività esterna, l'autore intendeva le normali incombenze della vita di tutti i giorni: il lavoro, le responsabilità, ecc..., per l'esplicazione delle quali, non è certamente necessaria una particolare attività interiore (dell'anima), essenziale invece per le attività di tipo artistico (pittura, scultura, poesia, ecc..).
  • Gabriele Zarotti il 06/10/2012 09:37
    Direi che, soprattutto oggi, mi sembrano inattivi esternamente perché inattivi dentro.
    Ma forse, come suol dirsi, trattasi solo di PERCEZIONE del tutto soggettiva.
  • rescaldani franco il 06/10/2012 08:20
    A. Schopenhauer filosofo kantiano, difficile dire cosa intenda per:
    "inattivi dentro" per me è uno zero a zero, palla al centro!
  • il 06/10/2012 08:15
    le due cose sono legate, altrimenti c'è la morte
  • augusta il 06/10/2012 07:37
    non sono d'accordo...
  • Francesca La Torre il 06/10/2012 07:02
    nE HANNO BISOGNO ANCHE PERCHE', AMIO GIUDIZIO, A VOLTE, sono troppo attivi dentro.
  • Michele Sarrica il 21/09/2011 00:31
    Per favore, mi fai trovare un'attività esterna, anche fuori paese!
  • il 09/06/2011 12:27
    ne conoscco molti che sono simili a questa descrizione...
  • il 30/05/2011 15:49
    non è che abbia tutti i torti
  • Donato Delfin8 il 26/05/2011 17:29
    ah bè Artù dipende dpende.. c'è chi non ha neanche bisogno di lassativi
  • il 13/04/2011 12:08
    Non sono d'accordo con questa frase... io mi sento molto più attiva dentro che fuori... quindi a mio parere è il contrario: gli uomini che sono attivi solo dentro hanno bisogno di attività esterna; quelli che invece sono attivi solo esternamente hanno bisogno di attività interne...
  • il 29/12/2010 11:09
    A volte lo penso anch'io...
  • patrizia chini il 13/09/2010 11:12
    non credo però che si possa essere attivi "solo" dentro! è normale avere "qualche " attività esterna... e sono d'accordo con Cristina l'attività esterna è frutto di lavorio interno!
  • andrea piumedoca il 18/08/2010 02:11
    A volte non riesco a capirlo, spesso è difficile come pronunciare il suo secondo nome...
  • il 15/06/2010 15:26
    Spesso l'attività esterna è il frutto di grande fantasia e dinamicità interna, quindi sono strettamente legate.
  • il 17/04/2010 11:04
    Condivido Massimo, e si che ci dava, e ci dava... però!
  • il 16/04/2010 16:57
    Ma quando l'uomo è attivo dentro può anche scegliere di non agire più esternamente, e quel suo scegliere di non fare sarà la più efficace azione possibile per un uomo, perché egli preferirà, in quel modo, l'Intelligenza universale alla sua individuale che di quella è stata figlia immatura.
    Sai Andrea, Shopenhauer era uomo di intelligenza acuta, ma aveva il vezzo saltuario di contraddirsi. Niente di che, s'intende, era pure lui un uomo...
  • il 15/04/2010 18:00
    Per uno che aveva 10 figli e parlava di Nolontà è il massimo!