username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tra finito ed infinito non vi è proporzione, sicché la differenza che passa tra Dio e la più nobile delle creature è la medesima che passa tra lui e la più umile

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 04/06/2014 14:09
    La dottrina di Spinoza è filosofica e di sua proprietà, mentre la dottrina metafisica universale è una come il dominio spirituale al quale è riferita, e non è dottrina inventata dall'uomo perché è conseguenza della vista interna identica per chiunque abbia accesso all'Intuizione spirituale non mediata dalla mente.
  • massimo vaj il 20/05/2014 11:40
    Corretto. Nel Tao Te Ching è scritto che l'intero universo, se confrontato con il Mistero assoluto, è meno di un battito di ciglia.
  • A. A. il 15/05/2012 17:37
    Non paragoniamo Spinoza a Dio. Con certezza, il primo dei due è un ottimo filosofo. Ma non è nulla al confronto della filosofia di Dio. Unica nel suo genere. Imbattuta.
  • Donato Delfin8 il 25/02/2011 16:00
    Già d'accordo.


    Ottimo commento Giacomo... perché non ne fai un bella riflessione?
  • il 22/02/2011 18:32
  • Virginio Giovagnoli il 16/01/2011 17:47
    Qui il discorso si prolungherebbe un po' troppo, forse oltre i confini della mia immaginazione e del mio modo di pensare.
  • il 11/05/2010 13:27
    Grande filosofo... questo è un aforisma matematico-religioso. Io, da agnostico, devo sforzarmi di entrare nella dimensione divina. Comunque l'ho capito bene; se Dio lo paragoniamo all'infinito inteso come immensità di scienza e sapienza allora il comune mortale dotto( che possiamo pensare di valore qualche milione di unità intellettive) e il mortale ignorante(poche unità hanno la stessa distanza da Dio perchè infinito meno un milione o infinito meno dieci è sempre uguale ad infinito.
    Dove sta il baco di questo ragionamento? Sta nel fatto che se invece non consideriamo il paragone con Dio ma usiamo come metro un uomo medio ecco che la differenza fra i due balza all'occhio evidente.
    Come esperto di teoria delle Misure aggiungo che in nessun caso come metro di paragone(unità di misura)si usa l'infinito!!! Il metro, il chilogrammmo, l'ampere, il volt sono unità di misura che hanno un valore medio in quei valori che usualmente adoperiamo.
    Provate a dire ad un operaio che 1000 euro al mese o 3000 sono la stessa cosa perchè rispetto al guadagno di miliardi di dollari al giorno di uno sciecco arabo sono ugualmente una cifra insignificante e vedrete quello che vi risponde!!! E ciò che vi risponde è vita vera, non filosofia!
    Cmq 5 stelle questo aforisma le merita, anche per il grande valore di Spinoza che a fatica vedo come una nullità rispetto a Dio.