username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il credo di ognuno va ritenuto santo o empio solo in ragione dell'obbedienza o della riottosità e non in ragione della verità o della falsità

 


6 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 07/08/2014 16:24
    Chi può determinare la verità o la falsità di un credo? Nè il credo deve essere ritenuto santo solo perchè è obbedienza se questa è asservimento completo a un diktat esterno e non meditata, ragionata e libera.
  • Fernando il 26/03/2012 08:03
    Penso solo di credere se è giusto farlo e non se è dettato da dogmi di esseri umani dipinti di buone parole...
    il giusto lo distingue il mio cuore e nient'altro..
  • ELISA DURANTE il 15/08/2011 11:38
    Questa frase è molto ben commentata da Maddalena: mi associo!
  • il 01/11/2010 01:47
    Il termine obbedienza non mi piace
  • K. Lear il 16/06/2010 12:54
    Sì, cerchiamo l'armonia...
  • Maddalena Gatto il 09/04/2010 09:27
    Quando una verità è troppo suscettibile a questo e a quello, il rischio è proprio quello di un nonsense della veridicità delle cose.