username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La poesia è distacco, lontananza, assenza, separatezza, malattia, delirio, suono, e soprattutto, urgenza, vita, sofferenza. È l'abisso che scinde orale e scritto.

 


11 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 12/12/2011 14:32
    Animo selvaggio che non sei altro!
  • Martina il 21/11/2011 23:12
    è proprio questo il delirio interiore e la vogia di cominicarlo agli altri anche secondo me ciaoooo
  • Salvatore Maucieri il 21/09/2011 14:22
    Un po' drastico ma mi trova d'accordo.
  • il 14/06/2011 00:03
    Esattamente come la intendo io! Bellissima bellissima espressione!
  • Donato Delfin8 il 28/04/2011 17:44
    insomma... c'è l'abisso nel distacco
  • Sandra Checcarelli il 27/04/2011 14:26
    Il grande e sregolato Carmelo Bene ha ragione la poesia può essere tutto quello che ha elencato oppure è la nostra anima più profonda che vuole donarsi a tutti
  • soffice neve il 06/04/2011 07:26
    non scinde ma rende noto ciò che forse con la parola non si riuscirebbe a comunicare...
  • YURI STORAI il 22/03/2011 18:54
    anch'io non sono molto d'accordo, troppo azzardata.
  • il 22/02/2011 18:20
  • il 09/12/2010 18:20
    D'accordo e non d'accordo.. la poesia è la scoperta di sè stessi dinanzi a chi non è in grado di capirci.
  • Inchiappa Vito I Song il 01/09/2010 12:33
    Dici bene carmelo. La poesia è anche distacco da una realtà...