username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La differenza tra dittatura e democrazia è che in democrazia prima si vota e poi si prendono ordini, in dittatura non dobbiamo sprecare il nostro tempo andando a votare.

 


14 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 10/09/2013 22:29
    Se analizziamo bene in democrazia la dittatura ce la siamo scelti da soli con il nostro voto! In questi ultimi tempi poi ed in Italia...
  • il 10/09/2013 22:27
    Forse non aveva torto Bukowiski e probabilmente diceva la verità. Infatti, la verità la dicono sempre i bambini e gli ubriachi!
  • ciro giordano il 02/02/2013 19:22
  • Tinelli Tiziano il 09/10/2012 14:42
    Amara e ironica realtà.
  • cristiano comelli il 08/06/2012 21:30
    In taluni casi, la democrazia altro non è che una dittatura moltiplicata per mille, diecimila, centomila.
  • Gabriele Zarotti il 20/04/2012 10:57
    Brillante spiritosata!
  • Fernando il 29/03/2012 08:03
    La vera democrazia,,, esiste solo nel mondo animale non in quello delle bestie...
  • Angelo Senatore il 12/03/2012 16:42
    ... in una nazione come l'Italia poi...
  • il 15/07/2011 21:56
    La dittatura può essere vinta tramite la democrazia e gli assassini della dittatura possono essere salvati... ubriacone idiota!
  • franco picini il 18/03/2011 23:17
    Riflessione sacrosanta, l'unica vera democrazia è quella partecipata e non delegata, ma non esiste in nessun angolo del mondo.
  • il 09/01/2011 03:52
    Purtroppo politica è sinonimo di corruzione! È sempre stato così e così sarà per sempre. Tutti tendono a ballare la stessa danza e, alla fine di ogni ballo, destra e sinistra corrono al centro per ricevere gli applausi dai loro lecca culo.
  • il 03/07/2010 21:18
  • il 28/02/2010 09:55
    Purtroppo è così, ma per amor del vero occorre ricordare che ogni forma di dittatura ha gradi e sfumature che devono adattarsi alla cultura, alla sensibilità, alla religione e al portafogli degli individui che compongono il popolo sul quale il governo eserciterà la propria richiesta, attraverso le leggi. Così si deve dire che ogni dittatura deve modularsi allo scopo di non far perire l'animale dal quale è nutrito.
  • il 08/01/2010 19:41
    Ti pare poco almeno una fatica risparmiata