username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Detesto i prati perché tutti hanno un prato con l'erba e, quando si tende a fare le cose che fanno tutti gli altri, si diventa tutti gli altri.

 


14 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • elide il 24/05/2012 22:39
    Non condiviso interamente: io ho prati che lascio incolti, altri li tratturano, altri lo seminano...
  • Massimiliano Caldarone il 16/05/2012 02:11
    Credo che il prato verde sia semplicemente una metafora dello stile di vita perbenista, avrebbe potuto esprimerlo con: il coglione del vicino che tutte le domeniche lava per un'ora la macchina nuova. Ecc.. ma solo se sei arrivato a disprezzare le cose che la gente normale, solitamente desidera. ci si avvicina a capire un uomo come lui.
  • Angelo Senatore il 12/03/2012 16:41
    dove finisce l'anticonformismo e dove inizia il conformismo del voler essere unici e speciali!?
  • Grazia Denaro il 22/01/2012 00:55
    Ognuno è padrone di fare ciò che vuole.
  • il 23/12/2011 16:04
    incredibile, ogni volta che rileggo buko mi vengono i brividi come quando l'ho letto la prima volta... è un grande!
  • STEFANO ROSSI il 02/11/2011 12:07
    Geniale!!!!! mio maestro assoluto!!!!!
  • il 14/10/2011 12:22
    diventa sempre più difficile il "non essere tutti gli altri"...
  • Raffaele Arena il 04/09/2011 02:23
    E lui ne ha vissute di cotte e di crude. Bella e concreta indicazione per chi desidera scrivere in modo convincente
  • il 25/04/2011 23:16
    Sono un fans accanito di Bukowski, ma a volte i suoi aforismi lasciano un "buko" nero tra due apostrofi immaginari che, per poter interpretarlo, bisogno ubriacarsi o drogarsi leggermente!


  • grazia savonelli il 18/04/2011 21:31
    io amo il verde ed ho cercato una casa con giardino non mi sento stupida per questo anzi
    vivere nella natura aiuta dallo stress prego...
  • Aldo Riboldi il 16/08/2010 18:50
    È un ragionamento senza ne capo ne coda, neanche i prati verdi sono tutti uguali!
  • il 28/02/2010 21:17
    Che coglionata pazzesca, ha forse Bukowski smesso di respirare quando si è accorto di non essere l'unico a farlo? O ha smesso di ubriacarsi? Essere intelligenti serve a poco quando si è troppo pieni di sé.
  • maria caputo il 26/02/2010 09:23
    Dobbiamo essere unici, mai copiare gli altri, essere come gli altri...
  • miriam cervellin il 08/01/2010 21:30
    non ci si poteva aspettare nulla di diverso da Bukowski!