username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Chi non è posto in una carica, non si occupi degli affari di essa

 


10 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • daniela il 18/09/2013 20:21
    può essere il mio idolo
  • Gianni Marafatto il 25/12/2012 10:07
    Una carica qui adesso, da noi, ci rappresenta.
    Bisogna assolutamente conoscere quello che fa.
  • francesco verducci il 26/08/2012 16:59
    La "carica", spesso e volentieri, interagisce con la vita altrui (vedi una carica politica o produttiva), pertanto sarebbe da folli non interessarsi.
  • Francesca La Torre il 02/11/2011 07:48
    Io la penso allo stesso modo:a ognuno il suo lavoro, ma sono d'accordo anche con Giacomo.
  • Giacomo Scimonelli il 02/10/2011 18:24
    ma va sempre di moda fare il contrario...
  • il 17/09/2011 08:43
    Giammai si scoprirebbero gli altarini nelle sale dei bottoni.
  • Donato Delfin8 il 27/06/2011 17:48
    eh già criticare quel che si fa ma poi la responsabilità è di chi fa e può fare.
    Nel bene e nel male!
  • vincenzo aruta il 15/06/2011 11:29
    Bisogna essere ministri per preparare... la minestra.
  • Paolo Stanic il 19/08/2010 13:18
    Personalmente, interpreto così:
    Non ha senso affannarsi per una qualsiasi cosa, se non si ha possibilità di interagire realmente con essa.

    Sarebbero tempo e fatica sprecati.

    Se crediamo di poter essere utili in qualcosa, prima otteniamo la "carica", poi occupiamoci dei suoi "affari".
  • Maddalena Gatto il 24/02/2010 09:06
    Non sono per niente d'accordo, così facendo, nessuno dovrebbe interessarsi di politica, oppure di economia, di ecologia, di medicina ed altro