username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Si corre lo stesso rischio a credere troppo e a credere troppo poco.

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Luke il 15/11/2011 00:37
    in ambedue i casi si perde tutto..
  • il 21/01/2011 21:28
    Il vero Amore è quello in cui tu "credi ciecamente" alla persona che ami. Ma è un rischio enorme, poi scoprire, che tutto quel credevi non esiste.
    Il "credere molto" è quindi sintomo di AMORE verso l'umanità, anche quando prende delle distorsioni abnormi, come nel caso del mostruoso nazismo, dove c'è un illusione di pienezza che distrugge tutto. Quando si crede molto, ed al tempo stesso, si crede poco, s'ha, come risultato sociale, una terribile miscela esplosiva fatta d'indifferenza ed odio diffuso. Il mio consiglio è quello di credere molto, non dimenticando mai la ragionevolezza del dubbio!
  • il 04/11/2010 11:32
    Infatti, l'equilibrio sta nel mezzo. Nel giusto mezzo.
  • clem ros il 08/09/2010 14:36
    il rischio sta nel crederci...
  • il 03/08/2010 16:52
    Il "troppo", comunque, pruduce sempe dei potenziali rischi.
  • Maddalena Gatto il 05/03/2010 16:18
    Questo perché l'essere umano non accetta di restare in bilico, quindi sceglie o il nero o il bianco, o di prevaricare, paradossalmente, così facendo si creano più danni che benefici
  • Sandrino Aquilani il 02/01/2010 17:36
    Lo stesso che sta nell'eccesso e nel difetto.