username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Efraim Medina Reyes

Ti piace Efraim Medina Reyes?  


Pagine: 12

Quando qualcuno ti tradisce non misura i danni.



Non volevo pensare, non volevo l'ombra di un'idea, non volevo sapere, volevo rimanere assente come il lato oscuro di un sogno.



Tu mi ricordi una poesia che non riesco a ricordare, una canzone che non è mai esistita e un posto in cui non devo essere mai stato.



Non ho sentimenti nè ideali profondi, voglio solo lavarmi i denti e sperare che non mi caschino.



Il tiepido bagliore di una carezza non è che l'ombra invisibile di una lacrima



L'amore non è una fregatura, l'amore è un limite e ci misura



Che cosa non sopporto? La gente, soprattutto la gente che si lamenta in continuazione. Nessuno al mondo ha tutta la sfiga che si meriterebbe quindi non dovrebbe lamentarsi affatto.



I gatti sono creature sobrie che per quanto possibile cercano di nascondere la merda.



La cosa che fa più male è avere fallito, aver riposto la fiducia nella persona sbagliata.



La filosofia indaga l'esistenza ma non ci aiuta ad esistere. La religione ci insegna a disprezzarci. L'arte è un buon alibi ma lontano da casa diventa inutile. Non c'era niente di meglio da fare che starsene sdraiati a guardare il soffitto.





Pagine: 12