PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Emil Cioran

Ti piace Emil Cioran?  


Pagine: 1234... ultima

Che lo vogliamo o no, siamo tutti psicoanalisti, amanti dei misteri del cuore e della mutanda, palombari degli orrori.

   5 commenti     di: Emil Cioran


Esiste una conoscenza che toglie peso e portata a quello che si fa. E per la quale tutto è privo di fondamento tranne essa medesima. Pura al punto da aborrire perfino l'idea di oggetto, traduce quel sapere estremo secondo il quale fare o non fare un atto è la stessa cosa, e a cui si associa una soddisfazione altrettanto estrema: il poter ripetere, a ogni incontro, che nessuno dei gesti da noi compiuti merita la nostra adesione, che niente è avvalorato da una qualche traccia di sostanza, che la «realtà» è dell'ordine dell'insensato. Una tale conoscenza meriterebbe di essere definita postuma: opera infatti come se chi conosce fosse vivo e non vivo, essere e memoria di essere. «È già passato» dice costui di tutto ciò che compie, nell'istante stesso dell'atto, che viene così destituito per sempre di presente.

   1 commenti     di: Emil Cioran


Niente rende modesti, neppure la vista di un cadavere

   12 commenti     di: Emil Cioran


La vecchiaia, in definitiva, non è che la punizione di essere vissuti

   17 commenti     di: Emil Cioran


Alla minima contrarietà, e a maggior ragione al minimo dispiacere, bisogna precipitarsi nel cimitero più vicino, dispensatore immediato di una calma che si cercherebbe invano altrove. Un rimedio miracoloso, per una volta

   4 commenti     di: Emil Cioran


Senza la possibilità del suicidio avrei potuto uccidermi molto tempo fa.

   7 commenti     di: Emil Cioran


Chi si consumerebbe nella sessualità se non sperasse di perdervi la ragione per un po' più che un secondo - per il resto dei suoi giorni?

   5 commenti     di: Emil Cioran


Noi respiriamo troppo velocemente per poter cogliere le cose in se stesse o denunciarne la fragilità

   8 commenti     di: Emil Cioran


Un'idea, un essere, qualsiasi cosa si incarni perde il suo volto, tende al grottesco. Frustrazione del compimento. Non evadere mai dal possibile, lasciarsi andare, da eterno velleitario, dimenticare di nascere

   1 commenti     di: Emil Cioran


Un minimo d'incoscienza è necessaria se ci si vuole mantenere nella storia. Agire è ua cosa; sapere di agire è un'altra. Quando la chiaroveggenza investe l'atto e vi si insinua, l'atto si disfa e con esso il pregiudizio, la cui funzione consiste appunto nel subordinare, nell'asservire la coscienza dell'atto.. Colui che smaschera le proprie finzioni, rinuncia alle proprie energie e quasi a se stesso

   3 commenti     di: Emil Cioran




Pagine: 1234... ultima

Frasi Emil Cioran (1911 - 1995) è stato un filoso, saggista e scrittore rumeno.