username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il tormento, per alcuni, è una necessità, un bisogno, un appetito, un compiacimento.

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Gianni Spadavecchia il 05/12/2011 13:41
    Sì è vero.. Per alcuni è una necessità, oramai un "pezzo" di vita... Una cotninua routine di ogni giorno..é una necessità, un bisogno. Ma non la considero una cosa negativa, anzi una grande forza mentale.
  • Rumeno Ozi Randagie il 16/09/2011 14:56
    Tolto il banale, il noioso e la normalità, e tutto ciò che dava sicurezza lascia spazio al travaglio esistenziale.
  • Rovena Bocci il 06/05/2011 18:47
    Si, avere il tormento e sentirlo, è straordinario al momento che si toglie, la liberazione. "Senza cuore saremmo solo macchine". Qualcuno ha detto.
  • Donato Delfin8 il 16/04/2011 23:22
    eh bè di chi se lo chiama
  • soffice neve il 01/04/2011 19:14
    forse è un modo di vivere e c'è chi si compiace...
  • il 31/07/2010 23:07
    Il tormento è un boia piacevole per i masochisti. Chi non è masochista alzi la mano... lo sapevo; nessuno!
  • Ettorina Gerbelli il 04/05/2010 17:13
    ... ma vivere senza tormento a volte è impossibile.
  • Ettorina Gerbelli il 04/05/2010 17:11
    il tormento è compiacersi di sofrire.
  • Francesca La Torre il 10/02/2010 07:41
    Effettivamente fa parte del carattere, come per altri fa parte del caratterenon soffermarsi su niente, vivere mettendo sempre la testa sotto la sabbia: ognuno di noi trova un modo erp arrivare solo alla meta finale.