username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La coscienza è molto più che la spina, è il pugnale nella carne.

 


25 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • augusto villa il 16/03/2014 16:21
    Ah sisi!!!... se non avessi avuto la coscienza...
  • daniela il 17/09/2013 09:57
  • Gabriele Zarotti il 15/09/2013 13:10
    Mia nonna, quando voleva insultare a morte un pezzo di merda, gli gridava dal profondo dell'anima: a tsi propia un sensacosiensa! Così ho appreso che il mondo si divide in due: quelli con e quelli senza ( di gran lunga maggioranza).
    Quanto alla frase di Cioran, direi che dipende molto dalla religione. Da quale religione si abbraccia, intendo. Dove c'è confessione la coscienza è meno severa rispetto a chi ha un rapporto diretto con Dio, o chi non ce l'ha affatto.
  • AGOSTINO il 15/09/2013 13:01
    è TUTTO RELATIVO, chi ha un comportamento corretto difficilmente sente il peso della coscienza, se non per manchevolezze di poca entità, chi è uso a evasioni gravi e delitti verso il prossimo, difficilmente sente il peso della coscienza.
  • rescaldani franco il 15/09/2013 09:59
    e una bella frase ma è utopia, basta voltarsi indietro e vedere cosa ha fatto l'uomo, tutt'oggi l'uomo massacra il "nemico" come ai tempi di re Salomone, il pugnale, di cui dice Emil, andrebbe ficcato nel cuore.
  • augusta il 15/09/2013 08:15
    sono d'accordo...
  • franco buniotto il 15/09/2013 08:02
    Sono convinto che Hitler non aveva nessun problema con la sua coscienza. Probabilmente ne avrebbe avuti se avesse agito in maniera diversa.
  • il 15/09/2013 07:35
    Sì esigente è la coscienza, e non potrebbe essere altrimenti: da lei dipende la nostra vita, e non solo la nostra.
  • Francesca La Torre il 15/09/2013 06:57
    sono pienamente d'accordo.
  • il 25/08/2012 22:44
    È d'obbligo dire, per chi ha una coscienza. Si fa sentire ogni qualvolta le vai contro. I rimorsi di coscienza.
  • Maria de Gennaro il 12/09/2011 08:10
    Per chi ha una coscienza;purtroppo oggi sono moltissime le persone che non hanno una coscienza. Maria de Gennaro
  • Salvatore Abbate il 14/05/2011 12:01
    Senza coscienza saremmo soltanto bestie
  • il 28/04/2011 09:38
    direi la voce della coscenza che non ti abbandona mai, ma ti trafigge ogni qualvolta cadi in errore.
  • soffice neve il 20/03/2011 16:39
    più che pugnale direi una dolorosa voce riflessiva...
  • Donato Delfin8 il 15/03/2011 01:11
    Vero.. e gira e gira
  • rosaria esposito il 08/03/2011 17:20
    per chi ce l'ha! e non la seppellisce sotto il comodo mantello dell'ipocrisia
  • il 22/02/2011 18:31
  • Virginio Giovagnoli il 22/01/2011 22:11
    Senza coscienza cosa sarebbe il genere umano.
    Una promiscuità di pensieri e di azioni.
  • Virginio Giovagnoli il 22/01/2011 22:09
    Ognuna ha la propria coscienza.
    Guai se ne venissimo meno.
  • il 22/01/2011 17:29
    è forse l'occhio e la mano da gettare via, di cui dicono i vangeli? forse... di sicuro è terribilmente vero
  • Aldo Riboldi il 31/08/2010 09:34
    Quella vocina che tutte le sere ti richiama all'ordine... che non si stanca mai... che ti manda di traverso le giornate...
  • il 31/08/2010 09:22
    impossibile scappare dal nostro io non possiamo far finta di non sentirlo
  • il 02/07/2010 00:13
    Della coscienza io non ci ho ancora capito molto. Scusate ora ma devo andare dal dottore, qualcuno mi ha conficcato un pugnale...
  • il 09/06/2010 11:55
    La coscienza è l'unico vero incontro che facciamo con noi stessi, non si scappa dalla coscienza, impossibile scappare da noi stessi.
  • il 27/03/2010 18:24