username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il fatto editoriale del secolo. Già Dio ha qualche problema con la Bibbia, che nel nostro Paese, ogni anno, raggiunge quattro milioni di lettori. Il volume autobiografico Una storia italiana che racconta vita e anche miracoli di Silvio Berlusconi entrerà in dodici milioni di famiglie. Forse andrebbe rivisto il titolo: Una storia mondiale perché non si conosce una vicenda che sta alla pari con questa. Comincia cantando a bordo di una nave e poi ha un repertorio che conquista milioni di elettori. È una trama affascinante come Via col vento. Al di là delle parole, nel libro ci sono alcune lacune: non si parla della prima consorte del leader, del divorzio e non risulta che Silvio avesse un fratello di nome Paolo

 


5 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 16/09/2011 00:44
    Osservazione e commento degno di Enzo Biagi.
  • Roberto Tarli il 29/12/2010 15:56
    concetti da condividere appieno ma detti da un uomo che farebbe meglio a tacere...
  • Pietro Saltarelli il 10/11/2010 20:38
    Grande Biagi. Acuto e fine come sempre.
  • il 30/07/2010 13:46
    Per rendere una semplice opera un capolavoro bisogna non scendere troppo in certi particolari ed amplificarne altri. Questo è un capolavoro ben riuscito di mer... coledì
  • il 05/04/2010 21:06
    Arrivò a casa anche a me, e risi di cuore vedendo il fisico da culturista di Silvio. Io sono un grafico che lavora col fotoritocco, e mai mi era capitato di vedere un lavoro così intensamente assurdo e volgare. Quell'uomo si stava, con quel libercolo, autodenunciando, ma gli italiani se ne sbattono e già vedevano un eventuale guadagno dalla scomparsa della legalità da questo nostro paese di mafiosi persino al governo. Questa storia finirà in Piazzale Loreto.