username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Denunciare è del giornalismo, proporre soluzioni è già politica

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Fernando il 11/09/2012 07:25
    Gli uni sono legati agli altri,,,, bugiardi entrambi.
  • augusto villa il 30/08/2012 21:26
    Concordo con Salvatore!...
    Ci hanno sempre divisi con le loro argomentazioni... È ora che le masse si uniscano... Basta con le tifoserie di partito... Qui servono persone oneste... Poi eventualmente.. si discute... come in una famiglia. Una sana famiglia.
  • il 14/02/2011 14:32


    Suz
  • il 13/01/2011 12:32
    Complimenti Salvatore per la chiarezza con cui hai ampliato la questione.
    Ciao
  • il 13/01/2011 12:24
    NON SONO D'ACCORDO CON VITO I SONG

    Io sono di sinistra ed ho considerato sempre Biagi un moderato! Ma ho apprezzato il suo prendere le distanze dall'omologazione e dal rifiuto di farsi utilizzare da qualcuno. Anche Montanelli non era il mio giornalista preferito, ma credeva in quello che diceva e, soprattutto, nell'autonomia della sua professione al punto di rifiutare gli AGI ED I VANTAGGI che gli offriva Berlusconi per salvaguardare la sua libertà di pensiero.
    Possono non piacermi completamente Biagi e Montanelli, ma dobbiamo avere la capacità di distinguere quando una persona è un "uomo" e quando è un burattino. E di giornalisti burattini e squallidi in questi ultimi tempi ce ne sono tantissimi. Ma Biagi e Montanelli possono davvero riposare in pace perchè sono a posto con la loro coscienza anche se io non ho condiviso molte delle cose che hanno detto e fatto. Ma li rispetto perchè hanno cercato di restare se stessi! Proviamo un po' anche a noi a farlo prima din aprire la bocca e pontificare a vanvera!
  • il 13/01/2011 12:16
    Sono perfettamente d'accordo. Il giornalista dovrebbe essere neutrale e non schierarsi mai. Raccogliere la notizia, approfondirla, commentarla, denunciarla se necessario. Le soluzioni sono di chi amministra che dovrebbe essere felice quando il giornalista osserva: "Il re è nudo"! Ma ci sono molti squallidi personaggi che usano la politica per arricchimento personale e che vedono questi giornalisti come dei grilli parlanti e li emarginano. E Biagi è uno di questi.
  • il 29/12/2010 11:19
    Il giornalismo non denuncia quasi più. A parte qualche serio professionista della terza rete rai, qualcuno pure su internet...
  • Inchiappa Vito I Song il 10/09/2010 01:32
    Belle parole... se non le avessi scritte tu. Giornalista apolico... per favore. Riposa in pace.
  • il 20/04/2010 15:05
    Posizione condivisibile, anche se molto pericolosa. Il Giornalismo deve informare non far politica.