username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Credo nella libertà di espressione, cioè giornali e televisioni liberi di criticare il potere.

 


13 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Terry Di Vetta il 18/06/2014 18:01
    Credo!
  • franco buniotto il 18/06/2014 11:04
    Credo nella libertà di espressione e basta. Non capisco il cioè di Biagi. Non sempre giornali e televisioni sono espressione di libertà. Anzi.
  • augusta il 18/06/2014 10:42
    credo che Biagi sbagli... le televisioni giornali o quant'altro.. sono al servizio del potere... chi più chi meno ma questo è...
  • cristiano comelli il 11/09/2013 16:42
    Credo nella libertà di espressione se si accompagna costantemente alla responsabilità esercitata da chi la vive.
  • Maddy il 18/07/2013 16:56
    viva la libertà di espressione.
  • Dora Forino il 24/05/2013 14:32
    Condivido il pensiero di Enzo Biagi, non c''è democrazia, se si
    imbavaglia la libera espressione sui giornali e televisioni.
    Enzo Biagi venne allontanato dalla TV per demerito
    di Berlusconi
    Meditate gente!
    Dora.
  • il 30/05/2012 18:48
    E chi critica, chi critica il potere? Nessuno, perche sono tutti presi a criticare il potere.
  • Donato Delfin8 il 22/06/2011 15:17
    eh già sigh..
    oggi si confonde il senso di espressione intendendo se la foto è venuta bene o no
  • vincenzo aruta il 12/06/2011 18:57
    Anch'io vorrei la stessa cosa, ma sfacciatamente o velatamente tutti/e sono servili al potere, tranne qualche rara eccezione.
  • Virginio Giovagnoli il 09/02/2011 14:26
    Certo la libertà non manca, libertà di fare quello che vogliono gli altri. (gente di potere)
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 26/09/2010 16:34
    carissimi enzo biagi, vorrei che foste ancora qua tu e il tuo maestro indro mantanelli, la libertà di stampa oggi non esiste più, esistono solo prove tecniche di regime...
    guido orbelli
  • Pino Badalamenti il 13/08/2010 16:31
    Illusione pura.
    I giornali e la TV devono, innanzitutto, avere una linea editoriale che rispecchia gli ordini impartiti dal proprietario.
    Una stampa libera non esiste, in nessun posto del mondo, ma esiste la libertà di stampa; se l'editore decide di criticare il potere ne ha facoltà di farlo.
  • il 04/08/2010 16:05
    Magari fosse vero, oggi non esiste la libertà di stampa...