username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Epicuro

Ti piace Epicuro? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Epicuro. Sei un appassionato di Epicuro? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123456

La carne non ammette limiti nel piacere, e il tempo che serve a procurarle tale piacere è anch'esso senza limiti. Ma il pensiero che ha appreso a ragionare intorno al fine e al limite di ciò ch'è pertinente alla carne, e che ha soppresso il timore dell'eternità, ci rende possibile una vita perfetta, per cui non sentiamo più l'esigenza di un tempo infinito: esso non rifugge dal piacere ne, quando le circostanze ci portano al momento di uscire dalla vita, può dire di andarsene avendo tralasciato qualcosa di ciò che rende questa ottima

4
4 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro




Il giusto è privo in assoluto di turbamento, mentre l'ingiusto è ricolmo del turbamento più grande

5
10 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Tutti quei desideri che, se non esauditi, non arrecano vera sofferenza non sono necessari: il loro stimolo è tale da potersi annientare facilmente quando appaiano indirizzati a cose difficili a ottenersi, o siano tali da recare danno

4
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


La lode degli altri deve seguirci spontaneamente; noi dobbiamo occuparci della cura di noi stessi

2
10 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Bisogna rendersi conto che le argomentazioni lunghe e quelle brevi portano allo stesso fine

4
8 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non fingere di essere saggio, ma sii saggio davvero: non abbiamo bisogno di apparire sani, ma di esserlo veramente

1
10 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Tutti coloro che hanno avuto la possibilità di godere della massima sicurezza nei riguardi di coloro che li circondavano, vivono in comunità gli uni con gli altri nel modo più piacevole e nella più sicura fiducia; e, pur nutrendo fra loro i più stretti legami, non piangono la dipartita di quelli di loro che muoiono prematuramente, come se questi fossero da compiangere

2
0 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se ti opporrai a tutte le sensazioni, non avrai più nemmeno criteri cui riferirti e perciò neanche modo di giudicare quelle che tu dici essere errate

4
4 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se un nemico ti prega, non respingere la sua richiesta, ma prendi le tue cautele: non è diverso da un cane

1
7 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se ogni piacere si intensificasse nel suo luogo e nella sua durata, e pervadesse tutto il nostro composto o le parti più importanti del nostro essere, allora i piaceri non differirebbero gli uni dagli altri

2
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se non ci turbasse la paura dei fenomeni celesti e quella della morte, ch'essa possa essere qualcosa che ci tocchi da vicino, e il non conoscere il confine dei piaceri e dei dolori, non avremmo bisogno della scienza della natura

2
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


La morte per noi non è nulla: ciò che infatti si è dissolto è insensibile, e ciò che è insensibile non ha niente a che fare con noi.

2
0 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non è tanto dell'aiuto degli amici che noi abbiamo bisogno, quanto della fiducia che essi ci aiuterebbero nel caso ne avessimo bisogno

4
9 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


L'essere beato ed incorruttibile non ha affanni, né ad altri ne arreca; è quindi immune da ira e da benevolenza, perché simili cose sono proprie di una natura debole

1
9 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Il bisogno è un male, ma non c'è alcun bisogno di vivere nel bisogno.

3
20 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non è possibile vivere felicemente senza vivere con saggezza, virtù e giustizia, né vivere con saggezza, virtù e giustizia, senza vivere felicemente. A chi manchi la saggezza, la virtù e la giustizia, manca anche la possibilità di una vita felice

2
8 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Il grido della carne è: non aver fame, non aver sete, non aver freddo. Colui che abbia soddisfatto questi bisogni, o che si aspetti di poterli soddisfare, può gareggiare in felicità anche con Zeus

4
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se gli dèi esaudissero le preghiere degli uomini, l'umanità verrebbe dissolta a causa di tutti i mali che gli uomini si invocano l'un l'altro.

5
12 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Dei desideri alcuni sono naturali e necessari, altri naturali e non necessari, altri né naturali né necessari, ma nati solo da vana opinione

2
5 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


I sogni non hanno natura divina né potenza divinatoria, ma succedono a causa di immagini che ci hanno impressionati

2
9 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro




Pagine: 123456