username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Epicuro

Ti piace Epicuro? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Epicuro. Sei un appassionato di Epicuro? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123456

Al fine di procurarsi sicurezza nei riguardi degli altri uomini, anche i beni del comando e del regno sono beni secondo natura in quanto con tali mezzi si sia capaci di procurarsela

3
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro




Di tutte le cose che la sapienza procura in vista della vita felice, il bene più grande è l'acquisto dell'amicizia

3
5 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non dura ininterrottamente il dolore della carne; il suo culmine dura anzi un tempo brevissimo; e ciò che di esso appena oltrepassa il piacere non si protrae molti giorni nella nostra carne. Le lunghe malattie poi arrecano alla carne più piacere che dolore

5
1 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Il giusto è privo in assoluto di turbamento, mentre l'ingiusto è ricolmo del turbamento più grande

5
10 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


I mali se affliggono duramente affliggono per poco, altrimenti se lo fanno a lungo vuol dire che si possono sopportare

3
6 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Se un nemico ti prega, non respingere la sua richiesta, ma prendi le tue cautele: non è diverso da un cane

1
7 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Nel caso di altri tipi di attività, se ne coglie il frutto solo dopo di essere riusciti, dopo molta fatica, a diventare padroni della materia. Nel caso della filosofia però, la conoscenza ed il diletto vanno insieme; visto che il godimento non si raggiunge dopo gli studi, ma gli studi ed il godimento vanno avanti insieme

2
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


È non solo più bello ma anche più piacevole fare il bene anziché riceverlo

6
8 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non è tanto dell'aiuto degli amici che noi abbiamo bisogno, quanto della fiducia che essi ci aiuterebbero nel caso ne avessimo bisogno

4
9 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Poca importanza ha la sorte per il saggio, perché le cose più grandi e importanti sono governate dalla ragione, e cosi continuano e continueranno ad essere per tutto il corso del tempo

4
4 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Chi dice che tutto avviene per necessità non ha nessun argomento per contraddire colui che dice che non tutto avviene per necessità. Questa proposizione è, in base a quello ch'egli dice, essa stessa per necessità

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


L'uomo giusto è privo di turbamento, ma quello ingiusto è ricolmo del turbamento più grande

3
6 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


L'uomo sereno procura serenità a sé e agli altri

3
13 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


La povertà misurata al fine che è proprio della natura, è gran ricchezza, ma la ricchezza, se non viene limitata, è gran povertà

2
3 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non intorbidare i beni presenti col desiderio di quelli che ti mancano, ma considera che i beni presenti erano prima tra le cose solo sperate

4
9 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Tutti quei desideri che, se non esauditi, non arrecano vera sofferenza non sono necessari: il loro stimolo è tale da potersi annientare facilmente quando appaiano indirizzati a cose difficili a ottenersi, o siano tali da recare danno

4
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Non dobbiamo stimare come più felice il giovane, ma il vecchio che ha vissuto bene. Perché il giovane nella pienezza delle sue forze è spesso confuso e sviato dal vento della fortuna; ma il vecchio che si è ancorato nella vecchiaia come in un porto, tiene ormai saldi nella sicura custodia della gratitudine i beni che prima aveva scarsa fiducia di ottenere

4
2 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Tra le cose ritenute giuste dalla legge, quelle che sono comprovate come vantaggiose ai rapporti sociali reciproci devono essere considerate giuste, se appaiono così a tutti. Ma se qualcuno pone una legge che non risulti vantaggiosa ai rapporti sociali reciproci, essa non ha più la natura del giusto. Se poi ciò che è stato ritenuto in conformità con la giustizia venga a cambiare, ma per un certo tempo sia conforme alla prenozione del giusto, esso era nondimeno giusto per quel periodo di tempo rispetto a quelle persone che non si disturbano per vane chiacchiere ma guardano ai fatti

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Chi non ricorda il bene passato è vecchio già oggi

2
8 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro


Bisogna rendersi conto che le argomentazioni lunghe e quelle brevi portano allo stesso fine

4
8 commenti    0 recensioni      autore: Epicuro




Pagine: 123456