username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La scienza della natura non forma uomini assidui nel vantare o nel parlare, nemmeno uomini che ostentano la propria educazione, la quale è invidiata dalla massa del popolo; ma piuttosto uomini scevri di iattanza ed autosufficienti, uomini che si occupano dei beni propri, non di quelli del mondo

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ettore Vita il 20/09/2011 16:39
    Lo scienziato vero chiuso in un laboratorio, in silenzio, traduce per tutti il libro della natura... altruista non è chi predica ma chi opera.
  • Ettore Vita il 20/09/2011 16:36
    Lo scienziato vero spesso è un solitario, ma nella solitudine traduce per tutti il libro della natura...
  • il 15/02/2011 18:19
  • il 17/11/2010 12:20
    mi piace anke a me il commento di andrea
  • il 30/10/2010 12:11
    Mi piace il commento di Andrea.
  • maria caputo il 25/02/2010 11:39
    Ognuno pensa a sé stesso...
  • Andrea Tessadri il 16/01/2010 23:22
    Questa è una base fondamentale. Una solida impalcatura, necessaria. Ma non ci si può fermare solo a questo: una volta maturata la propria capacità critica, è giocoforza farne uso (per sé, per gli altri, per diletto, per miglioramento).