username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il reciproco amore fra chi apprende e chi insegna è il primo e più importante gradino verso la conoscenza

 


14 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 22/08/2014 20:13
    Un mix ideale.
  • Anna il 18/07/2013 14:02
    Nella vita tutti vogliono essere maestri e insegnare agli altri ma colui che insegna e quello che ha imparato per primo
  • Rocco Michele LETTINI il 07/04/2012 08:47
    VERISSIMOOO...
  • roberto caterina il 19/08/2011 19:30
    Molto bella... dovrebbe essere proprio così
  • Maddalena Gatto il 19/05/2011 09:27
    L'armonia è l'elemento efficace in ogni ambito
  • Giacomo Scimonelli il 04/05/2011 13:58
    impossibile non condividere questo pensiero
  • il 19/04/2011 13:41
    perfettamente d'accordo e la sua mancanza oggi si sente
  • YURI STORAI il 21/03/2011 00:24
    è anche il vero segnale di rispetto!!!
  • Donato Delfin8 il 15/03/2011 19:04
    D'accordisssimisiiimissimo. ah bè
  • rosaria esposito il 09/03/2011 16:53
    Erasmo il grande! l'Elogio della follia è, dopo Omero e Dante, la mia lettura pref
  • il 11/12/2010 12:41
    patrizia... sono talmente d'accordo che dopo pranzo vado a leggermelo... anch'io come insegnante uso ancor oggi questo concetto... ciaociao
  • patrizia chini il 11/12/2010 12:41
    chiedo scusa ancora... ma il racconto è "I risultati migliori della mia carriera scolastica"
  • patrizia chini il 11/12/2010 12:35
    è verissimo... non vero! La conoscenza passa sull'autostrada dell'affetto che non può che partire dal docente e andare verso chi deve imparare...
    Primo comandamento dell'insegnamento: accettare l'alunno con tutti i suoi pregi ma soprattutto i suoi difetti e fargli sentire il calore dell'affetto che proviene dal <maestro>. Questo affetto (reale... non finto) lo rassicurerà della presenza al suo fianco e della disponibilità ad aiutarlo...
    ... concetto da cui la regola da me particolarmente curata nella mia carriera di maestra, principio che ho formulato, anche se in modo diverso nel racconto «Quanto mi piace la matematica» pubblicato in questo sito... (chiedo scusa per la pubblicità!)
  • il 31/12/2009 10:06
    Per chi ha fatto l'insegnante questo è Vangelo!!