username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi e Aforismi di Erri de Luca

Ti piace Erri de Luca? Fallo sapere ai tuoi amici
 


Pagine: 12

L'occhio invidioso sciupa

2
14 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca




Un congedo opportuno lascia dietro una porta sempre aperta

3
12 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Il tempo non è un sacco, magari è un bosco. Se hai conosciuto la foglia, poi riconosci l'albero. Se l'hai vista negli occhi, la ritroverai. Pure se è passato un bosco di tempo.

2
1 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Si ottiene dal mare quello che ci offre, non quello che vogliamo. Le nostre reti, coffe, nasse, sono una domanda. La risposta non dipende da noi, dai pescatori

3
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


La più intensa lealtà, osando il restauro dell'irreparabile, coincide con la contraffazione

3
4 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Capita così anche a te, al culmine di una felicità di accorgerti che c'era già stata prima e che questo è un ritorno?

2
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


La città era ancora scassata di macerie. 'Porto con me una pietra di Napoli. La vado a mettere nel muro della casa che avrò in Israele. Là noi costruiremo con i sassi che ci hanno tirato addosso'

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Un uomo che non frequenta donne è un uomo senza. Non è un uomo e basta.

3
11 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Quando l'appartenersi di una donna e di un uomo diventa possesso, allora si può essere perduti, perché si perde solo ciò che si possiede

4
10 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Mi chiedo da solo: non me ne potevo accorgere per conto mio di esserci? Pare di no. Pare che ci vuole un'altra persona che avvisa

5
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Molte volte ho pensato con nostalgia che le generazioni si sono trasmesse questo medesimo libro leggendo in esso sempre qualcosa in meno, proprio come se un unico dito, scorrendo una sola copia, lentamente ne cancellasse le righe. Essere molto sfiorato: la somma di molte carezze è un'abrasione

2
3 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


C'è in me quello che si trova in molti uomini del mondo, amori, spari, qualche frase piena di spine, nessuna voglia di parlarne. Siamo dozzina noialtri uomini. Speciale è solo vivere, guardarsi di sera il palmo di mano e sapere che domani torna fresco di nuovo, che il sarto della notte cuce pelle, rammenda calli, rabbercia gli strappi e sgonfia la fatica

3
3 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Per il sangue che hai perso, il vino pareggia

1
8 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Non c'è ritorno, pensavo, questo viaggio manca di simmetria, è solo andata

4
6 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Com'è importante stare a due, maschio e femmina, per questa città. Chi sta solo è meno di uno

3
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Tengono una gratitudine i puverielli che nessun re ha mai sentito

0
4 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


È finita. Ora incomincia il tempo, che dura momenti

2
5 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


I baci non sono anticipo d'altre tenerezze, sono il punto più alto

5
14 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


La gente nostra manco sapeva che esistevano gli ebrei, un popolo dell'antichità. Ma quando si è trattato di guadagnare qualcosa allora tutti sapevano chi era ebreo. Se mettevano una taglia sui fenici da noi erano capaci di trovarli, pure di seconda mano

4
5 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


L'italiano è una lingua senza saliva, il napoletano invece tiene uno sputo in bocca e fa attaccare bene le parole. Attaccata con lo sputo: per una suola di scarpa non va bene, ma per il dialetto è una buona colla

3
3 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca




Pagine: 12

frasi Erri De Luca (1950) è uno scrittore, poeta e traduttore italiano.
Conosciuto anche nel mondo dell'alpinismo, collabora con diversi quotidiani (tra cui La Repubblica, L'Avvenire, Il Corriere della Sera).