username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi e Aforismi di Erri de Luca

Ti piace Erri de Luca? Fallo sapere ai tuoi amici
 


Pagine: 12

Capita così anche a te, al culmine di una felicità di accorgerti che c'era già stata prima e che questo è un ritorno?

2
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca




Molte volte ho pensato con nostalgia che le generazioni si sono trasmesse questo medesimo libro leggendo in esso sempre qualcosa in meno, proprio come se un unico dito, scorrendo una sola copia, lentamente ne cancellasse le righe. Essere molto sfiorato: la somma di molte carezze è un'abrasione

2
3 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Vanno bene per gli angeli le ali, a un uomo pesano. A un uomo per volare deve bastare la preghiera, quella sale sopra le nuvole e piogge, sopra soffitti e alberi. La nostra mossa di volo è la preghiera

4
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Com'è importante stare a due, maschio e femmina, per questa città. Chi sta solo è meno di uno

3
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


La città era ancora scassata di macerie. 'Porto con me una pietra di Napoli. La vado a mettere nel muro della casa che avrò in Israele. Là noi costruiremo con i sassi che ci hanno tirato addosso'

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Napoli si era consumata di lacrime di guerra, si sfogava con gli americani, faceva carnevale tutti i giorni. L'ho capita allora la città: monarchica e anarchica. Voleva un re però nessun governo. Era una città spagnola. In Spagna c'è sempre stata la monarchia ma pure il più forte movimento anarchico. Napoli è spagnola, sta in Italia per sbaglio

3
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Era felice al vento, lo accoglieva in ascolto. Era di quelli che afferrano una frase dove gli altri intendono solo un chiasso.

4
5 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Un uomo che non frequenta donne è un uomo senza. Non è un uomo e basta.

3
11 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Ho visto che in italiano esistono due parole, sonno e sogno, dove il napoletano ne porta una sola, suonno. Per noi è la stessa cosa

3
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Mi chiedo da solo: non me ne potevo accorgere per conto mio di esserci? Pare di no. Pare che ci vuole un'altra persona che avvisa

5
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Non sono al tuo fianco, Anna, io sono il tuo fianco

3
8 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Un congedo opportuno lascia dietro una porta sempre aperta

3
12 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Si formano parole di rivolta che accecano più di questo vento

3
7 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Una verità può essere colta da un passante, un estraneo può trasmetterla più fedelmente di chi la conosce e la patisce

4
5 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Si deve sapere cogli occhi, con la paura, con la pancia vuota, non con le orecchie, coi libri

2
11 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Per forza vuoi trovare un santo. Non ce ne stanno, e nemmeno diavoli. Ci sono le persone che fanno qualche mossa buona e una quantità di cattive. Per farne una buona ogni momento è giusto, ma per farne una cattiva ci vogliono le occasioni, le comodità. La guerra è la migliore occasione per fare le fetenzie. Dà il permesso. Per una buona mossa invece, non ci vuole nessun permesso

2
2 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


A riempire una stanza basta una caffettiera sul fuoco

3
20 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Si sta in una guerra anche per vergogna di rimanerne fuori

5
9 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


L'italiano è una lingua senza saliva, il napoletano invece tiene uno sputo in bocca e fa attaccare bene le parole. Attaccata con lo sputo: per una suola di scarpa non va bene, ma per il dialetto è una buona colla

3
3 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca


Quando l'appartenersi di una donna e di un uomo diventa possesso, allora si può essere perduti, perché si perde solo ciò che si possiede

4
10 commenti    0 recensioni      autore: Erri de Luca




Pagine: 12

frasi Erri De Luca (1950) è uno scrittore, poeta e traduttore italiano.
Conosciuto anche nel mondo dell'alpinismo, collabora con diversi quotidiani (tra cui La Repubblica, L'Avvenire, Il Corriere della Sera).