username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Le arti, comprese la poesia e la letteratura, dovrebbero essere insegnate dagli artisti che le praticano, non da sterili professori

 


15 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • maurizio zualdi il 12/06/2013 09:10
    Grande verità di un grande filosofo
  • Tinelli Tiziano il 04/10/2012 13:23
    purtroppo lo vedo inattuabile. confido in professori illuminati, sensibili, intelligenti e non sterili. (ci sono?)
  • concetta il 31/01/2012 15:32
    credo che l'arte sia qualcosa di innato, si può emozionare solo se riesci a emozionarti
  • Paolo il 08/01/2012 10:22
    Non si può avere tutto.
  • Pasquale Martino il 05/08/2011 17:00
    Leggo spesso molte opere quando leggi una poesia di un laureato, non sempre, ma trovi quel non so che di scolastico, parole tagliate con dovizia e magari anche messe bene, sono piacevoli anche da leggere... poi magari leggi da un'auto didatta parole che creano emozione... tra i due es. preferisco il secondo.
  • Pasquale Martino il 05/08/2011 16:54
    Concordo, a prescindere che i professori hanno il loro ruolo incontestabile, ma poi fare pratica dizione e recitazione non guasta proprio, ma l'arte la si ha innata nel sangue se c'è emerge altrimenti leggeremo poesie in metrica impeccabili ma piatte.
  • Alessia Torres il 07/05/2011 00:12
    Ben detto!!!!! Bravo Pound!
  • Donato Delfin8 il 22/04/2011 11:49
    eh bè se fosse un artista nella professione di prof... certo che la passione aiuta eh zi zi se aiuta. diciamo che la teoria ok per il prof... laboratorio con l'artista wow
    ad ognuno il suo
    avrebbimo scritti : mi illuminerebbi d'immensitabile
  • rosaria esposito il 21/04/2011 18:29
    l'artista non può insegnare. l'arte è un dono. un dono che ha bisogno di una tecnica di base per svilupparsi. e questo lo può fare un professore.
  • Francesca La Torre il 15/01/2011 14:03
    sono pienamente d'accordo: le arti sono cosi' profonde e misteriose nella loro realizzazione che solo chi e' un artista ne possiede la chiave.
  • Peter alias probity il 14/11/2010 14:43
    Gli studenti non dovrebbero spendere un centesimo per studiare ed avere un attestato di frequentazione.
  • clem ros il 15/09/2010 08:59
    Effettivamente potrebbe essere così se intendiamo il trasferimento di emozioni. Siccome l'insegnamento si riduce al trasferimento di inutili nozioni... della serie... dimmi Pierino, quando è morto Giovanni pascoli?... no, è morto, manco sapevo che stava male...
    Diciamop che dovrebbero essere presenti entrambe le componenti, lo studio della vita dell'artista contestualmente al periodo storico, inquadrandolo contemporaneamente gli stessi periodo con le altre materie. Se riuscissimo a studiare il passato e contemporaneamente inquadrare tutte le materie, comprese matematica, fisica e scienze, contestualmente al periodo storico, secondo me l'insieme porterebbe lo studente ad avere le idee più chiare ed ad appasisonarlo.
  • Maria Teresa il 02/09/2010 12:57
    Come non essere d'accordo.
  • il 03/07/2010 11:02
    L'arte dovrebbe essere appresa grazie al proprio talento naturale e dovrebbe essere l'espressione della creatività soggettiva di chi la esercita, possibilmente senza troppi condizionamenti e direttive di altri.
  • Francesca La Torre il 28/04/2010 18:12
    se ogni cosa fosse insegnata da chi la pratica e non da "sterili professori", gli allievi imparerebbero certamente molto e con entusiasmo.