username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non si può criticare ed essere diplomatici nello stesso tempo

 


16 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • elide il 24/05/2012 22:33
    Est modus in rebus: si può, con le giuste parole
  • Vito Bologna il 23/12/2011 01:35
    condivivo
  • il 15/09/2011 15:15
    è quello che dico sempre io... bravo
  • Donato Delfin8 il 07/08/2011 16:22
    eh già quello è il bello di essere diplomatici altrimenti tutti lo sarebbero
    ah bè guardando i parcheggi zi zi
    concordo con Maddalena
  • rosaria esposito il 28/07/2011 21:13
    BELLISSIMA... BELLISSIMA... BELLISSIMA... BELLISSIMA... BELL...
  • ELISA DURANTE il 16/06/2011 12:12
    Per questo è così difficile commentare le opere qui pubblicate!
  • grazia savonelli il 08/05/2011 21:06
    vero vero troppo vero- purtroppo tanti pensano e fanno le cose insieme e non sanno quanto sbagliano...
  • il 22/02/2011 18:46
  • il 09/02/2011 17:31
    Essere critici con diplomazia, è come essere pesci in un acquario.
  • Peter alias probity il 09/02/2011 17:06
    dovessimo ascoltare le parole di ezra toccherebbe essere servili per dimostrare diplomazia. Purtroppo è una caratteristica soggettiva quella del reagire ad una critica come un bamboccio fascista o meno
  • il 09/02/2011 12:23
    I vostri commenti dimostrano che Ezra Pound aveva ragione.
  • Peter alias probity il 02/11/2010 16:01
    ... besugo...
  • il 10/08/2010 13:48
    La critica costruttiva è, di per sé, una forma elegante di giudizio. La critica fine a se stessa è caratteristica tipica di un individuo rozzo e superficiale.
  • il 05/04/2010 10:29
    Ezra Pound, con questa affermazione, critica con diplomazia chi critica.
  • Maddalena Gatto il 14/03/2010 09:06
    Forse diplomazia è anche quello: riuscire a fare delle critiche costruttive, senza che l'interlocutore se ne abbia a male
  • giancarlo milone il 07/01/2010 02:02
    credo che esistano molti metodi per farlo