username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Nelle remote regioni della Siberia, fra steppe, monti e foreste impraticabili, ci si imbatte, di tanto in tanto, in piccole città di mille, spesso duemila abitanti, dall'aspetto misero, costruite in legno, con due chiese - una all'interno dell'abitato, l'altra al cimitero - città piú simili ai grossi borghi di Mosca che a città vere e proprie. Esse, di solito, sono molto ben fornite di capi distrettuali di polizia, di assessori e di rappresentanti di tutti gli altri gradi subalterni. In generale, malgrado il freddo, una lavoro statale in Siberia è un posticino molto caldo

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ELISA DURANTE il 21/08/2011 12:24
    Il sogno del posticino statale c'è proprio ovunque...
  • Virginio Giovagnoli il 20/02/2011 16:41
    Come c'è le presenta non fa certo bella impressione, chissà le sofferenze provate.