PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Frasi di Fernando Pessoa

Ti piace Fernando Pessoa?  


Pagine: 1234

I fuochi fatui della nostra putredine, sono almeno luci nelle nostre tenebre

   1 commenti     di: Fernando Pessoa


Non amiamo mai nessuno. Amiamo solamente l'idea che ci facciamo di qualcuno. È un nostro concetto (insomma, noi stessi) che amiamo. Questo discorso vale per tutta la gamma dell'amore.

   5 commenti     di: Fernando Pessoa


Tutta la vita dell'anima umana è un movimento in penombra. Viviamo nell'imbrunire della coscienza, mai certi di cosa siamo o di cosa supponiamo essere.

   3 commenti     di: Fernando Pessoa


Il poeta è un fingitore.
Finge così completamente che arriva a fingere che è dolore il dolore che davvero sente.

   4 commenti     di: Fernando Pessoa


La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto

   1 commenti     di: Fernando Pessoa


La felicità è fuori dalla felicità. Non c'è felicità se non con consapevolezza. Ma la consapevolezza della felicità è infelice, perché sapersi felice è sapere che si sta attraversando la felicità e che si dovrà subito lasciarla. Sapere è uccidere, nella felicità come in tutto.

   1 commenti     di: Fernando Pessoa


La metafisica mi è sempre sembrata una forma comune di pazzia latente. Se conoscessimo la verità la vedremmo; tutto il resto è sistema e periferia. Ci basta, se riflettiamo, l'incomprensibilità dell'universo; volerlo capire è essere meno che uomini, perché essere uomo è sapere che non si capisce

   0 commenti     di: Fernando Pessoa


Un uomo, se possiede la vera sapienza, può godere l'intero spettacolo del mondo seduto su una sedia, senza saper leggere, senza parlare con nessuno, soltanto con l'uso dei sensi e il fatto che l'anima non sappia essere triste

   2 commenti     di: Fernando Pessoa


I sentimenti più dolorosi e le emozioni più pungenti, sono quelli assurdi: l'ansia di cose impossibili, proprio perché sono impossibili, la nostalgia di ciò che non c'è mai stato, il desiderio di ciò che potrebbe essere stato, la pena di non essere un altro, l'insoddisfazione per l'esistenza del mondo.

   1 commenti     di: Fernando Pessoa


Non so chi sono, che anima ho.

   4 commenti     di: Fernando Pessoa




Pagine: 1234

Fernando Pessoa, nato a Lisbona nel 1888, poeta e autore di prosa, è uno dei più originali e sorprendenti protagonisti della letteratura mondiale. Attratto dall'occultismo e dall'esoterismo, Pessoa è una figura complessa, che incarna la frantumazione dei valori e la crisi dell'uomo moderno. Ha scritto anche sotto gli eteronimi di Alberto Caeiro, Alvaro de Campos e Ricardo Reis, ciascuno caratterizzato da un proprio stile e da una propria biografia. Le sue opere più note:Il libro dell'inquietudine di Bernardo Soares; Una sola moltitudine, raccolta in due volumi a cura di Antonio Tabucchi, e Lettere alla fidanzata. Tra le sue poesie più note:Il poeta è un fingitore / finge così completamente / che arriva a fingere che sia dolore / il dolore che davvero sente.

Potrebbero interessarti anche