username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La capacità di giudizio personale matura nella solitudine con la riflessione, il dubbio e richiede di saper guardare il mondo con curiosità, con stupore, con ingenuità, con cuore puro. Tutte cose che, di solito, non sappiamo fare

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • mariateresa morry il 02/10/2011 13:34
    Il giudizio personale, di cui parla Alberoni, non è un giudizio come discrimine, ma è la valutazione personale che un soggetto arriva a dare sulle cose, sul mondo, sull'insieme della vita che gli scorre avanti gli occhi. Non è un giudizio ambizioso o prevaricatore - come spesso sappiamo accade - ma è la valutazione che ogni persona, realmente consapevole di sè, arriva a dare. La consapevolezza di se stessi passa necessariamente per la conoscenza veritiera ed anche spietata che una persona ha di sè e che dovrebbe sempre cercare di raggiungere. Riflessione, dubbio, curiosità, stupore e purezza sono stati d'animo che concorrono a raggiungere tale consapevolezza interiore.
  • Donato Delfin8 il 21/07/2011 18:19
    Diciamo che l'equilibrio fa il giudizio
  • Luana D'Onghia il 11/07/2011 21:12
    La solitudine é una grande maestra solo per coloro che hanno la forza di farla diventare loro alleata e amica. Penso che Alberoni abbia sbagliato ad utilizzare il termine "giudizio personale". Credo che egli volesse dire che, estraniandoci dalla società e dalle sue impliciti regole, siamo veramente liberi. La vera libertà, infatti, é poter essere quello che siamo, non nascondendo la nostra personalità per paura di non venire accettati.
  • Alessia Torres il 17/06/2011 12:23
    La solitudine è importante quanto la compagnia e la socialità! l'uomo ha bisogno degli altri quanto dise stessi per meditare sulla propria essenza e trovare cosnigli e illuminazione che altrimenti sarebbe impossibile trovare. L'ingenuità con cui guardare il mondo è insita in noi ma viene poi manipolata dagli eventi, dalla cattiva educazione, da quanto si ci lascia influenzare dagli stati negativi della società e quindi da un animo fragile!
  • il 22/01/2011 17:09
    francamente mi pare una congerie di qualunquaggini: meglio Leopardi quando dice che la solutidune è il luogo dell'immaginazione
  • il 03/12/2010 11:57
    Condivido il fatto che bisogna guardareil mondo con curiosità, stupore, ingenuità e cuore puro, ma non c'è bisogno della solitudine.
  • il 27/10/2010 18:27
    Tutto il contrario di quello che in realtà accade.
  • Giuseppe Formica il 09/10/2010 14:57
    Non sono d'accordo. La solitudine ti può aiutare a farti un'opinione e a dare un giudizio, ma per raggiungere la capacità di giudizio personale occorrono anni e anni di scambi di opinioni con altri, di confronti e di scontri. Solo così si può forgiare la capacità di esprimere giudizi equilibrati.
  • il 15/09/2010 09:38
    molto molto vera purtroppo