username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

C'è qualcosa di profondo e terribile nelle potenzialità della sessualità che costringe ogni società a tenerla separata da altre sfere. Il sesso capriccioso, irriverente, sembra ed è puro gioco, ma scatena reazioni che si svolgono sul registro del tutto e del nulla, della vita o della morte. Anche un semplice sguardo può mettere in moto desideri sfrenati, amore, odio, vendetta. Tutta l'antichità classica europea ha come episodio centrale la guerra di Troia che esplode per una donna. Basta un nulla ed il gioco diventa tragedia

 


5 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonella Murabito il 28/04/2011 10:43
    insomma che prospettiva terrificante
  • Donato Delfin8 il 17/04/2011 20:38
    ah bè andiamo bene o siamo a cavallo?
  • rosaria esposito il 09/04/2011 21:13
    purtroppo.
  • Aldo Riboldi il 23/09/2010 10:11
    Allora cosa facciamo! andiamo in giro bendati con tappi nelle orecchie e nel naso? e ci accoppiamo solo per procreare? come prospettiva non la vedo molto bene...
  • il 24/03/2010 14:50
    Balle per i tonti... pessimo.