username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

la voce della bellezza parla sommessa

 


8 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • giuseppe il 09/09/2012 17:18
    la bellezza, non ama modestia, si nutre di vanità, nell'appaganza d'avidità!
  • patrizia chini il 11/04/2012 11:39
    è tanto gradevole e appagante che non ha bisogno di urlare per richiamare l'attenzione su di sè ... nel caso aprisse bocca e non continuasse ad essere ugualmene gradevole e appagante... allora nemmeno le urla basterebbero a mantenere l'attenzione su di lei.
  • il 11/04/2012 09:08
    La bellezza parla sommessa e spesso non parla; ci guarda soltanto.
  • Rocco Michele LETTINI il 11/04/2012 08:29
    E LA PUO' ANCHE GRIDARE...
  • MARIANO PROCOPIO il 11/04/2012 06:22
    MARIANO PROCOPIO il 11/04/2012 06:15
    si nun ce fosse Essa, sarebbe cupo er monno
    e forse sparirebbe anch'er vagabonno
    je passerebbe de certo ogni voja
    de anna in giro sbadijanno de noia
    se vestirebber forse tutti eguali
    a'bbeve in cantine coi boccali
    de parlà ce sarebbe davver poco
    anch'er canto diverrebbe roco
    in compenso in quest'umanità
    se ridurrebber le "oche e quaquaraqua".
  • MARIANO PROCOPIO il 11/04/2012 06:15
    si nun ce fosse Essa, sarebbe cupo er monno
    e forse sparirebbe anch'er vagabonno
    je passerebbe de certo ogni voja
    de anna in giro sbadijanno de noia
    se vestirebber forse tutti eguali
    a'bbeve in cantine coi boccali
    de parlà ce sarebbe davver poco
    anch'er canto diverrebbe roco
    purtroppo questa nell'umanità
    ridurrebbe tante "oche e quaquaraqua".
  • Pasquale Martino il 05/09/2011 05:53
    Certe bellezze infatti sussurrano e bisbigliano, altre dirompenti e lampanti altre insignificanti ed altre roboanti, non c'è dubbio che il culto della bellezza è ben radicato e non ha certo bisogno di pubblicità!
  • Michele Prenna il 29/04/2011 18:02
    E a questo mondo, purtroppo, c'è una maggioranza di sordi.