username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il risultato di questo lungo allenamento è che, mentre il borghese, entro certi limiti, si aspetta di ottenere ciò che desidera, l'operaio si sente sempre lo schiavo di una più o meno misteriosa autorità

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 14/06/2011 11:21
    Esistono ancora i borghesi... e sono molti. media/piccola impresa. Altrimenti su cosa credi si basi la ricchezza di questo paese? sugli operai? o forse su quelle 4/5 grandi industri che abbiamo?
  • Donato Delfin8 il 17/04/2011 00:18
    già... alcuni aspetti sono restati inalterati ma dipende sempre dalle persone.
  • soffice neve il 26/03/2011 19:16
    credo che anche i borghesi si sentano schiavi... talvolta... ma poi esistono ancora i borghesi??? qui o siamo magnati dell'industra, o politici o aspettiamo di magnare con quello che guadagniamo...
  • K. Lear il 29/12/2010 00:19
    Stiamo parlando di orizzonti, futuro, speranza... Non solo di beni materiali
  • il 17/11/2010 20:04
    ps: considerazione personale che non mette assolutamente in discussione il valore letterario della produzione orwelliana.
  • il 17/11/2010 20:04
    Se il risultato è l'ordine odierno del "mondo moderno" (o post-moderno), analizzando ciò che hanno ottenuto le popolazione dell'est-europa abbracciando il Capitalismo dopo il crollo del muro, prendendo anche in esame alcune considerazioni di Paolo Barnard sul sistema europeo che in un certo senso è sul modello americano, la conclusione che sorge spontanea è che Orwell ci abbia capito veramente molto poco su chi era veramente, o doveva essere, questo Grande Fratello.
  • Alessio magnaguagno il 26/05/2010 11:11
    siamo tutti più o meno schiavi di qualcosa, ognuno di noi si prostituisce, nel senso che offre qualcosa di sè stesso in cambio di qualcosa d'altro. la libertà dunque è solo dentro di noi ed è un avalore nostro e solo nostro sia che sia visibile aglia ltri sia che non lo sia