username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il piacere è sempre o passato o futuro, e non è mai presente.

 


17 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 02/05/2014 17:04
    In questo senso occorrerebbe ammettere che... o tutto è presente, o il passato non c'è più, allo stesso modo nel quale il futuro ancora non è. È il punto di vista che si avvale di una contraddittorietà che è errato. Si dovrebbe dire che il piacere è analogo all'elastico di una fionda... tanto sbilanciata da non consentire di poter prendere bene la mira.
  • Gianni Spadavecchia il 29/05/2012 11:12
    per niente d'accordo..
  • il 17/04/2012 10:40
    Passato, presente, futuro siamo un impasto di tutto e la felicità è nello stato mentale in cui ci si trova nell'attimo che si vive.
  • Salvatore Maucieri il 13/09/2011 18:34
    Ma anche raramente può succedere che sia presente e allora sarà l'attimo più bello della nostra esistenza.
  • il 12/09/2011 09:44
    Ci sarà un giorno in cui ci renderemo conto che passato e futuro non sono altra cosa di quello che chiamiamo presente.
  • Francesca La Torre il 01/07/2011 22:49
    Non sono d'accordo, puo' essere presente eccome, se si sta con una persona che si ama alla follia!
  • Pala Giuseppe Damiano il 18/06/2011 23:50
    Se il piacere fosse perenne resterebbe ancora tale?
  • rosaria esposito il 02/05/2011 19:22
    il piacere è solo presente... poi nel ricordo si trasforma, nel futuro si deforma...
  • Donato Delfin8 il 06/04/2011 20:24

    nel senso che tutto è come dire svelto?
  • soffice neve il 23/03/2011 20:39
    mi spiace ma il passato è... andato e il futuro boh... che sarà??? io vivo ora!!!
  • Francesca La Torre il 09/12/2010 13:59
    non sono d'accordo, il piacere fine a se stesso e' nel presente, eccome!!
  • Gianni Spadavecchia il 04/10/2010 18:04
    e già...è proprio vero... si ricorda il passato e si immagina il futuro con tanta felicità ma mai nessuno pensa al presente
  • il 25/09/2010 11:23
    Contraddizione in termini: se il piacere non è mai al presente come potrebbe esserlo al passato?
  • Aldo Riboldi il 07/09/2010 11:05
    Penso proprio che stia parlando di lui, pessimista a oltranza. Il piacere uno può anche cercare di costruirselo...
  • il 15/06/2010 15:24
    Pensiero autobiografico.
    Il piacere dovrebbe essere vissuto sempre, consapevolmente, nel presente e poi ricordato in futuro per potersene regalare dell'altro.
  • il 10/05/2010 10:11
    Straordinariamente pessimista!!!!!! Immenso!!!!!
  • il 16/04/2010 20:38
    Si adatterebbe a tutto se non esistesse il sesso...