username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ma il coraggio era anche quello. Era la consapevolezza che l'insuccesso fosse comunque il frutto di un tentativo. Che talvolta è meglio perdersi sulla strada di un viaggio impossibile che non partire mai

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 31/08/2011 23:45
    alle volte il solo appagamento lo si trova in una sorta di epicità dell'esistere. che ci rende, al contempo, spiritualmente vivi e biologicamente "sensati": nervi tesi e occhi da esagitati. chi di noi, alla fine della propria vita, vorrebbe pensare di averla gettata via e di essere stato un inutile ammasso di cellule?
  • Donato Delfin8 il 28/06/2011 01:36
    D'accordissimo...
    Sì stupenda chiusa!
  • ELISA DURANTE il 20/06/2011 10:05
    Frase stupenda con cui concordo in pieno
  • vincenzo aruta il 15/06/2011 10:25
    ops. può diventare possibile
  • vincenzo aruta il 15/06/2011 10:24
    Senza il coraggio niente puà diventare possibile.
  • il 17/05/2011 13:17
    Sono d'accordo. Come disse Erica Jong: "Il problema è che se non rischi nulla, rischi ancora di più."
  • lidia filippi il 02/11/2010 16:38
    Rianere inerti porta alla follia; seguire una strada è vivere: gli errori possono esserci nel percorso, ma bisogna sempre osare.
  • il 15/09/2010 09:45
    il coraggio è comunque non stare statici in attesa che la nostra vita si risolva da sola... comunque provarci
  • il 19/06/2010 17:35
    Coraggio è tentare almeno una strada, non importa quale, pur che sia una.