username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi di Giovannino Guareschi

Ti piace Giovannino Guareschi?  


Pagine: 12

Non mi sono mai pentito di aver fatto domani quello che avrei potuto fare ieri o un mese prima.



È triste ma deve essere proprio così: se il mio giovane fratello si mette i calzoncini corti, la gente dice: Ecco un giovanetto in tenuta sportiva. Se, invece, me li metto io, la gente urla: Ecco un uomo in mutande!



Il mondo è pieno
di gente che predica acqua,
ma beve vino.



Ho dovuto fare di tutto per sopravvivere, tuttavia, tutto è accaduto perché mi sono dedicato ad un preciso programma che si può sintetizzare con uno slogan: "Non muoio neanche se mi ammazzano".



Per rimanere liberi bisogna, a un bel momento, prendere senza esitare la via della prigione.



Chi lotta duramente per racimolare l'indispensabile, ha bisogno di evadere dalla sua miseria conquistando qualcosa di superfluo.



Perché sono monarchico? Perché non c'è più il re



Il totocalcio è una delle più subdole armi inventate dalla borghesia capitalista per difendersi dal proletariato. Un'arma efficacissima e che non costa niente alla borghesia. Anzi le dà dei grossi guadagni.



I dottori per guarirvi hanno bisogno di poco: pur che vi possano proibire qualcosa tutto va a posto. L'astuzia sta nel farsi proibire soltanto le cose cui si tiene di meno.



Chi non trova un biografo deve inventare la sua vita da solo





Pagine: 12