accedi   |   crea nuovo account

Frasi di Giulio Andreotti

Ti piace Giulio Andreotti?  


Pagine: 12345

Quando scrivo un libro non mi estraneo dal mio impegno politico anche se cerco di immedesimarmi a fondo nelle situazioni studiate e descritte, attualizzandole e prendendole in un certo senso a prestito.



L'umiltà è una virtù stupenda.
Ma non quando si esercita nella dichiarazione dei redditi.



I Verdi sono come i cocomeri: verdi fuori ma rossi dentro.



Avrei dovuto, sia pur con rammarico ma per coerente obiettività, rinunciare a partecipare a questa collana di meditazioni non avendo trovato tempo sufficiente per coordinare idee, controllare fonti e stendere senza fretta un presentabile testo. Tra i due mali - quello dell'inadempienza e quello della inadeguatezza - ho scelto tuttavia il secondo e sono qui lo stesso a dichiarare, senza esitazioni e scontando tutte le possibili critiche, che lascio aperte molte lacune e non approfondisco neppure a dovere i singoli punti che ho individuato come linee-guide di un discorso compiuto che in argomento andrebbe ben altrimenti fatto.



Di feste in mio onore ne riparleremo quando compirò cent'anni



[Gianni Agnelli] Sia come industriale di insuperate dimensioni sia come rappresentante massimo della categoria ebbe sempre un atteggiamento corretto verso i governi e verso il mondo politico



Non bisogna mai lasciare tracce.



Ho visto nascere la Prima Repubblica, e forse anche la Seconda. Mi auguro di vedere la Terza.



È emerso [durante il funerale] un Agnelli silenziosamente devoto della Consolata e disponibile a prepararsi alla morte in modo edificante



Credo non vi sia stato né vi sia un altro italiano con una rete di relazioni personali come Gianni Agnelli in tutti i continenti e negli ambienti più diversi





Pagine: 12345