username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'opera perfetta non esiste. Anche i più grandi, persino quelli davvero grandi sono infatti talmente problematici, anzi sono grandi solo se e fintanto che sono problematici, ma mai perfetti. Per la perfezione noi costruiamo l'immagine degli dei; per gli artisti sempre e solamente quella del titanico e tragico imperfetto. E quanto più spesso si rompe una linea dentro di sé, a tanto maggiore ragione. Se si è uno spirito dirompente si deve per forza rimanere imperfetti.

 


2 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Guardacampo il 20/04/2010 00:11
    L'imperfezione, natura inscindibile dall'essere umano, spesso e volentieri ripudiata e maltrattata... ciò che rende la società moderna nevrotica, che tende agli dei, ma che, in realtà non può... un punto focale per la psicologia di Lowen... hai affrontato un grande argomento!
    Complimenti per la poesia
  • Dino Borcas il 19/04/2010 20:49
    l'arte come imperfezione...
    fra le mie preferite