accedi   |   crea nuovo account

Frasi di Henri-Frédéric Amiel

Ti piace Henri-Frédéric Amiel?  


Pagine: 12

L'ingegno è utile a tutto, a nulla sufficiente.



Conoscere è un atto. La scienza appartiene dunque all'ambito della morale. Agire è seguire un pensiero. La morale appartiene dunque al campo della scienza.



L'abitudine è una massima vivente diventata istinto e carne.



Lo charme: ciò che negli altri ci rende più soddisfatti di noi stessi.



Guarda due volte per veder giusto, guarda una volta per veder bello.



Se l'ignoranza e la passione sono i nemici della moralità nel popolo, bisogna anche confessare che l'indifferenza morale è la malattia delle classi colte.



L'incertezza è il rifugio della speranza.



La somma dei dolori possibili per ogni anima è proporzionale al suo grado di perfezione.



Un errore è tanto più pericoloso quanta più verità contiene.



La donna vuole essere amata senza perché. Non perché è bella o buona o ben educata o graziosa o spiritosa, ma perché è. Ogni analisi le sembra una diminuzione, una soggezione della propria personalità.





Pagine: 12