username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ciò che definiamo male è semplicemente ignoranza che batte la testa nelle tenebre.

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • eleonora il 22/05/2014 13:39
    intelligenza e cultura sono due cose differenti e prescindono l'una dall'altra ma credo che il male non possa essere ignorante ma piuttosto che risieda in astuzia e intelligenza...
  • massimo vaj il 22/05/2014 13:33
    Come sempre dipende da cosa si ignora, perché dire "ignoranza" significa generalizzare applicando i risultati della genericità a ciascun individuo. Chi può affermare che un pastorello del medioevo dovesse essere necessariamente cattivo per colpa della sua ignoranza? Troppa importanza è data alla "cultura", fingendo che memorizzare sia sinonimo di comprendere. Troppo spesso le persone colte sono pure malvagie, perché l'aver collezionato nozioni nell'incapacità di dar loro una sintesi unica è la norma, tra i cultori della cultura
  • elide il 26/05/2012 08:56
    Concordo, l'ignoranza è il peggiore dei mali
  • A. A. il 27/01/2012 02:25
    L'ignoranza è sempre stata una dei più grandi mali dell'uomo. Da sempre.
  • Raffaele Arena il 18/09/2011 01:56
    Tu non hai mai avuto occhi. Non capisco perche' vengano pubblicate su questo sito le frasi di un uomo a capo di un'industria che e' riuscita a distruggere il nostro pianeta, non e' ne' poeta' ne' scrittore. E cinico imprenditore. È forse la vostra pubblicita' occulta? Con tutto il rispetto per il Vostro impegno, e capisco comunque le necessita' commerciali.
  • Alessia Torres il 09/06/2011 22:09
    L'ignoranza acceca la mente e fa compiere passi falsi!
  • Donato Delfin8 il 09/05/2011 17:16
    ah bè dipende... mi fa male ancora il callo di quando sono sbattuto vicino al lampione in pieno giorno
  • soffice neve il 01/05/2011 20:47
    e si l ignoranza è il male della vita
  • il 20/01/2011 15:13
    Sono d'accordo... hai dimenticato le scimmie che urlano tra un neurone e l'altro