username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Se odii qualcuno, vuol dire che in lui odii qualcosa che fa parte di te. Ciò che fa parte di noi non ci disturba

 


15 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 16/05/2014 14:21
    Non è stato tradotto male questo aforisma. È sua intenzione dire che i difetti nostri non ci disturbano come quando sono individuati negli altri. In tutti i casi la frase di Hesse è insensata perché implica che, sempre, si odia quello che si disconosce di sé.
  • massimo vaj il 16/05/2014 14:16
    Hesse è uno specialista delle cavolate. Io odio i razzisti perché non sono razzista, e detesto gli scrittori di stupidaggini, perché quando scrivo stupidaggini lo faccio mostrando di esserne cosciente.
  • il 12/12/2011 08:25
    Non credo sia così, ma mai dire mai...
  • ELISA DURANTE il 11/08/2011 08:12
    Vale anche per l'antipatia "a pelle", più diffusa dell'odio!
  • il 23/06/2011 09:11
    È molto difficile che io odi qualcuno, ma quando mi è capitato(raramente) è stato perchè quel qualcuno era il mio opposto e io non avrei voluto essere come lui!
  • il 18/10/2010 15:30
    Questo aforisma va attentamente meditato. Qui si parla di odio. E l'odio (il vero odio) è cosa abbastanza rara, almeno per me. In tal caso Hesse può essere nel giusto. Se invece allude a un'antipatia il discorso è tutto diverso.
  • Giuseppe Formica il 29/09/2010 14:47
    Dando per certo che quel "non" non c'entra niente, io mi chiedo: posso odiare una persona perchè ravviso in essa qualcosa che ho anch'io e che non ci piace? Al limite mi può stare antipatica, ma non la odio sicuramente.
    L'odio è un sentimento molto forte che può essere scatenato solo dal subire un torto enorme.
  • il 14/08/2010 20:58
    Concordo con tutti voi pienamente
  • Pino Badalamenti il 13/08/2010 13:03
    E già... quel "non" va proprio tolto. E comunque è vero ciò ch eha detto Hesse.
  • il 05/06/2010 20:01
    Si Cristina, la tua versione è esatta. ha ragione Maurizio... basta togliere un "non" allultima frase.
  • il 05/06/2010 18:59
    Gli altri sono sempre il nostro specchio, vediamo in loro la nostra immagine riflessa, tutto ciò che negli altri non ci piace è ciò che non ci piace di noi stessi.
  • il 09/03/2010 21:29
    Forse basta togliere il "non".
  • il 09/03/2010 21:28
    Credo anch'io che l'aforisma è stato tradotto male, come hai giustamente commentato tu, Giacomo.
  • il 02/01/2010 14:50
    Grande Hermann hesse... però credo che l'aforisma sia stato tradotto male. Infatti la seconda frase contraddice la prima... se una cosa ci appartiene e la odiamo come fa a non disturbarci?
  • Don Pompeo Mongiello il 10/12/2009 21:00
    Ben detto!