accedi   |   crea nuovo account

Frasi di Immanuel Kant

Ti piace Immanuel Kant?  


Pagine: 123

Il bello è il simbolo del bene morale

   2 commenti     di: Immanuel Kant


Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza!

   6 commenti     di: Immanuel Kant


Il pubblico uso della propria ragione deve essere libero in ogni tempo, ed esso solo può attuare l'illuminismo fra gli uomini

   0 commenti     di: Immanuel Kant


La ragione umana, anche senza il pungolo della semplice vanità dell'onniscenza, è perpetuamente sospinta da un proprio bisogno verso quei problemi che non possono in nessun modo esser risolti da un uso empirico della ragione... e così in tutti gli uomini una qualche metafisica è sempre esistita e sempre esisterà, appena che la ragione s'innalzi alla speculazione

   1 commenti     di: Immanuel Kant


L'uomo non può essere partecipe della felicità o dell'infelicità altrui fin tanto che non si sente egli stesso soddisfatto

   4 commenti     di: Immanuel Kant


Il cielo stellato sopra di me, la legge morale dentro di me.

   7 commenti     di: Immanuel Kant


Agisci in modo da considerare l'umanità, sia nella tua persona, sia nella persona di ogni altro, sempre anche come scopo, e mai come semplice mezzo.

   3 commenti     di: Immanuel Kant


Vi è un'infinità di cose della bella natura, per le quali esigiamo l'accordo dei nostro giudizio con quello di ciascun altro, e, senza molto ingannarci, possiamo anche aspettarlo; ma dal nostro giudizio sul sublime della natura non ci possiamo ripromettere così facilmente il consenso altrui. Pare difatti che, per pronunziare un giudizio su questa eccellenza degli oggetti naturali, sia necessaria una cultura molto maggiore, non soltanto del Giudizio estetico, ma anche delle facoltà conoscitive che vi stanno a fondamento

   0 commenti     di: Immanuel Kant


Non c'è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione.

   7 commenti     di: Immanuel Kant


In tutti i giudizi coi quali dichiariamo bella una cosa, noi non permettiamo a nessuno di essere di altro parere, senza fondare tuttavia il nostro giudizio sopra concetti, ma soltanto sul nostro sentimento, di cui così facciamo un principio, non però in quanto sentimento individuale, ma in quanto sentimento comune

   0 commenti     di: Immanuel Kant




Pagine: 123