accedi   |   crea nuovo account

Frasi di Italo Svevo

Ti piace Italo Svevo?  


Pagine: 123456

Quaggiù quando noi non ci vogliamo male ci amiamo tutti, ma però i nostri vivi desideri accompagnano solo gli affari cui partecipiamo.

   1 commenti     di: Italo Svevo


Io sono il dottore di cui in questa novella si parla talvolta con parole poco lusinghiere. Chi di psico-analisi s'intende, sa dove piazzare l'antipatia che il paziente mi dedica. Di psico-analisi non parlerò perché qui entro se ne parla già a sufficienza. Debbo scusarmi di aver indotto il mio paziente a scrivere la sua autobiografia; gli studiosi di psico-analisi arricceranno il naso a tanta novità.

   1 commenti     di: Italo Svevo


Le lacrime non sono espresse dal dolore, ma dalla sua storia.

   3 commenti     di: Italo Svevo


Penso che il rimorso non nasca dal rimpianto di una mala azione già commessa, ma dalla visione della propria colpevole disposizione. La parte superiore del corpo si china a guardare e giudicare l'altra parte e la trova deforme. Ne sente ribrezzo e questo si chiama rimorso. Anche nella tragedia antica la vittima non ritornava in vita e tuttavia il rimorso passava. Ciò significava che la deformità era guarita e che ormai il pianto altrui non aveva alcuna importanza.

   1 commenti     di: Italo Svevo


La mutilazione per cui la vita perdette quello che non ebbe mai, il futuro, rende la vita più semplice, ma anche tanto priva di senso.

   3 commenti     di: Italo Svevo


Quando viene esposto il commestibile, vi accorrono da tutte le parti i parassiti e, se mancano, s'affrettano di nascere.

   7 commenti     di: Italo Svevo


La descrizione della vita, una grande parte della quale, quella di cui tutti sanno e non parlano, è eliminata, si fa tanto più intensa della vita stessa.

   0 commenti     di: Italo Svevo


Quando guardo una montagna aspetto sempre che si converta in vulcano.

   6 commenti     di: Italo Svevo


Vedere la mia infanzia? Più di dieci lustri me ne separano e i miei occhi presbiti forse potrebbero arrivarci se la luce che ancora ne riverbera non fosse tagliata da ostacoli d'ogni genere, vere alte montagne: i miei anni e qualche mia ora.

   2 commenti     di: Italo Svevo


La legge naturale non dà il diritto alla felicità, ma anzi prescrive la miseria e il dolore.

   3 commenti     di: Italo Svevo




Pagine: 123456